Orobie MeteoMeteo Orobie – Passano le settimane e persino mesi, ma la stagione invernale sulle è in severa difficoltà. Le poche precipitazioni che questo inizio Inverno è riuscito a “regalare” al comparto orobico ormai sono solo un “ricordo” , e putroppo almeno per i prossimi sette giorni non sono previste precipitazioni. A ridosso del fine settimana la saccatura artica staccatasi dal lobo europeo del Vortice Polare ha nuovamente “prediletto” i versanti adriatici e parte del sud. L’Alta pressione sempre in “agguato” ricucerà lo strappo artico e di nuovo si imposseserà del Mediterraneo fino alle nostre Oriobie.

Sfumata questa “occasione” invernale, supportata da alcuni modelli previsionali, la nuova settimana la trascorreremo di nuovo assieme all’Alta delle Azzorre e persino ahimè con aumento termico. Questo primo “round” è di nuovo a carico dell’Alta pressione e le Orobie rimangono sempre ai “margini” di intrusioni fredde, sia artico marittima, che dai est.

Solo un mix tra correnti atlantiche ed aria da est potrebbe ridare un “volto” più invernale alla questa stagione molto compromessa. I modelli previsionali continuano a “navigare a vista”, messi in severà difficoltà sia dal Vortice Polare che dalla corrente a getto. Dopo il 20 Gennaio salgono le quotazioni per nuove intrusioni artico-continentali (poco propensi a precipitazioni nevose per noi) o artico marittima con più penetrazione verso il Nostrum e anche per il comparto Orobico. Potrebbe essere l’ultimo “treno’ per l’Inverno 2012, incalzato già dalla stagione primaverile.

Porro Fabio, collaboratore Orobie Meteo