Clima più autunnale, che invernale. Nei giorni scorsi il rinforzo del vortice polare nel nord / Atlantico, ha favorito il ritorno del flusso zonale, verso le nostre latitudini. La depressione, tra Scandinavia ed Inghilterra, sospinge alcuni fronti atlantici verso le . Da Martedì assisteremo ad un ritorno di condizione soleggiate, per merito del rinforzo dell’anticiclone oceanico, verso il Mediterraneo. Dal punto di vista termico, assisteremo ad un rialzo notevole, a tutte le quote.

LUNEDI’ 10 GENNAIO
Coperto con piogge, da deboli a moderate. Limite attorno a 1000 metri. Zero termico in calo, dapprima verso i 1600 metri, in calo fin verso i 1400 metri. Venti moderati da sud/ ovest in quota, deboli variabili al suolo. Temperature in lieve calo, sopratutto in quota. Massime comprese tra 4/6°C, minime tra 2/ 5°C

MARTEDI’ 11 GENNAIO
Residue precipitazioni al mattino. Nubi ancora nel pomeriggio, e qualche precipitazione debole. Zero termico stazionario, compreso tra 1200/1300 metri. Temperature massime in lieve aumento, minime in lieve calo, massime comprese tra 4/7°C, minime tra 3/4°C. Venti da deboli a moderati da ovest/ nord/ ovest.

MERCOLEDI’ 12 e GIOVEDì 13 GENNAIO
Soleggiato, con passaggi nuvolosi. Zero termico diurno, in rialzo verso i 2000 metri. Temperature in deciso rialzo, oltre la media del periodo. Massime comprese tra 8/9°C, minime tra 1/ 3°C, venti da deboli a moderati settentrionali, in calo o quasi assenti in serata. Tendenza per il fine settimana. Ancora mite oltre la media del periodo, e ben soleggiato.

Porro Fabio, collaboratore Orobie Meteo

Spaghi previsionali GFS: