Orobie Meteo Orobie – La stagione primaverile ci “riserva” sempre forti “emozioni”, e dopo il freddo dei giorni scorsi è arrivata perfino la fino a quote pianeggianti. Le correnti fredde settentrionali hanno creato un “cuscino” freddo degno della stagione invernale, e con l’arrivo di un fronte atlantico si è “rinnovato” il buon “mix” correnti atlantiche-aria gelida, e la è scesa nuovamente nel fine settimana. Le temperature inizialmente molto basse hanno favorito precipitazioni fino ai fondovalle, ma l’azione “sciroccale” proveniente dall’alto Adriatico ha “intaccato” il cuscino freddo, portando la quota di qualche centinaia metri più sù.

La giornata di Lunedì 18 Marzo sarà molto perturbata, inizialmente con precipitazioni nevose fino a quote basse, poi in risalita fino ai 500-600 metri di quota. Migliora ovunque in serata. Termiche che saranno sempre molto basse per la stagione in corso, massime comprese tra 2-3°C, minime tra 0-1°C.

Martedì 19 Marzo l’allontanamento del fronte atlantico verso est, favorirà il ritorno a condizioni soleggiate e più mite. Difatti con il rialzo dello oltre i 1300 metri, avremo temperature gradevoli, con massime oltre i 9°C.

Ma già da Mercoledì 20 Marzo una veloce perturbazione inizierà ad interessare nuovamente le nostre , con precipitazione nevose questa volta solo a partire dai 800-900 metri di quota. Giovedì 21 Marzo inizio “astronomico” della Primavera, si ritornerà nuovamente a condizioni di tempo ben soleggiato, con termico in nuovo rialzo. La stagione primaverile si riconferma nuovamente con la sua “dinamicità”, e nel suo “cammino” verso la “bella” stagione, le soprprese “gelide” non mancheranno sicuramente.

Porro Fabio, collaboratore Orobie Meteo