L’amministrazione comunale di Piazza Brembana ha voluto offrire un riconoscimento speciale a monsignor Alessandro Carmelo Ruffinoni, nativo del paese e da trent’anni in Brasile, nominato dal Papa nel mese di giugno vescovo coadiutore di Caxias do Sul. Una rapida visita di pochi giorni ai familiari ha permesso agli amministratori di rivolgere a padre Carmelo, così come ancora affettuosamente viene chiamato in paese, un invito per complimentarsi con lui della nuova nomina e per ringraziarlo di quanto opera a favore degli ultimi in Brasile. Monsignor Ruffinoni, accompagnato dal nipote Giacomo, consigliere comunale, è stato ricevuto in municipio dal sindaco Geremia Arizzi, dal vicesindaco Michele Jagulli e da alcuni assessori e consiglieri.

Il saluto è stato pronunciato a nome di tutto il Consiglio comunale. Fino al giugno scorso monsignor Ruffinoni, che fa parte della congregazione dei missionari Scalabriniani, era vescovo titolare di Fornos Maggiore e ausiliare di Porto Alegre. Ora, con la nuova nomina, andrà ad affiancare il vescovo titolare di Caxias do Sul, al quale subentrerà presto. L’invito del Consiglio comunale è stato accolto con piacere da monsignor Ruffinoni che ha espresso l’augurio di un buon lavoro a tutti. «Spero che questo Comune cresca – ha detto –, non tanto in numero di abitanti, quanto in servizio e collaborazione per dare benessere ai cittadini».

Un invito poi a proseguire nonostante le fatiche e una battuta scherzosa: «Non scoraggiatevi, nemmeno di fronte alle critiche, del resto nemmeno un vescovo riesce ad accontentare tutti». Il sindaco ha consegnato nelle mani di monsignor Ruffinoni una targa. All’incontro era presente anche l’arciprete di San Martino don Alessandro Beghini. Monsignor Ruffinoni farà oggi il suo ingresso ufficiale nella nuova diocesi.

Monica Gherardi – L’Eco di Bergamo

Hotel, Alberghi, Ristoranti e Appartamenti Piazza BrembanaFotografie Piazza Brembana
EscursioniManifestazioniCartoline antiche