Valle Brembana – La Giunta provinciale, nella seduta di giovedì 29 novembre 2007, su proposta dell’assessore alla Viabilità Valter Milesi, ha approvato una serie di progetti viabilistici per un importo complessivo di più di 5 milioni di euro, di cui oltre 2.500.000 da fondi della Legge Valtellina, derivanti dai ribassi d’asta recuperati da precedenti stanziamenti.

Le opere in Valle Brembana in questione riguardano:

Riqualificazione e messa in sicurezza della strada provinciale 6 ad Ornica, dal km 47,6 al km 50,6. Il progetto preliminare, da 1.022.584 di euro approvato in Giunta prevede la messa in sicurezza di un tratto attualmente interessato da diversi dissesti generalizzati. Gli interventi consisteranno nel consolidamento dei versanti instabili, bonifica delle pareti rocciose e posa delle reti metalliche di rivestimento, regimazione acque meteoriche, ricostruzione muri di sostegno e rettifica della sede stradale.

– Messa in sicurezza della sede stradale nel territorio di Ornica, sulla strada provinciale 6, per una spesa di 550.000 euro. L’intervento prevede l’allargamento della sede stradale dal km 49,45 al km 49,85.

Riqualificazione di un tratto di 500 metri della strada provinciale 6 Cugno-Valtorta. Il progetto preliminare da 681.723 europrevede la messa in sicurezza della strada la cui sede era stata completamente distrutta dalla piena del torrente Stabina dopo l’alluvione del 1987. Dal 1989 ad oggi sono già stati fatti diversi lavori, tra cui la costruzione di un nuovo ponte in località Chiappa, Santa Brigida, sistemazione della strada in Valtorta e un nuovo ponte sempre a Valtorta.

Completamento dell’allargamento della strada per Piazzolo, sulla strada provinciale 1. Con gli stanziamenti passati della Legge Valtellina, sono stati ultimati i lavori di allargamento, sistemazione e messa insicurezza del tratto finale di circa 150 metri della strada provinciale 1 in prossimità di Piazzolo. Con questo intervento di 300.000 Euro, permetterà di riqualificare l’intero tratto rettificando la curva al Km 44,565 e allargando la curva al Km 44,745.

Messa in sicurezza della strada Cà San Marco, sulla strada provinciale 9, nei territori di Averara e Mezzoldo. Il progetto preliminare da 650.000 Euro prevede diversi interventi tra cui: la sostituzione di barriere di protezione, consolidamento e ricostruzione di muri di controripa in pietrame andando così a sistemare lo smottamento sul fronte del pendio al Km 60.

Provincia di Bergamo