Programma di governo 2011-2016 – Il Presente documento esprime le linee programmatiche proposte alla cittadinanza dai componenti della lista “ nel Cuore”, candidato sindaco Luciano Valaguzza.

Premessa: il nostro Comune ha bisogno di affrontare con efficacia e vigore i nodi critici che lo condizionano, in modo da avere un luogo ricco di opportunità e piacevole da vivere per tutti. … in un paese ogni casa, ogni piazza, ogni strada, ogni angolo, ogni luogo hanno una storia da raccontare…. in una comunità ogni giovane, ogni anziano, ogni persona, ogni associazione, ogni famiglia, ogni gruppo hanno qualcosa da insegnare…… e così anche San Giovanni Bianco, con i suoi , le sue contrade, i suoi ponti, le sue chiese, le sue storie di cose e di donne e uomini, ha tante cose da raccontarci e insegnarci.

Vogliamo, con determinazione, buona volontà e umiltà, dare valore al nostro patrimonio di arte, cultura, lavoro, ambiente e storia, sapendo che il futuro dipenderà dalle azioni costruttive e positive che vorremo e sapremo fare.

Gli obiettivi:
Pensare con una visione globale che tiene conto dei rapidi cambiamenti.
Studiare gli effetti sul livello locale.
Affrontare e trovare le soluzioni più utili alla nostra gente.
Pensare al bene comune possibile. Creare opportunità per tutti i sangiovannesi, del centro e delle frazioni.
Rilanciare lo sviluppo economico-sociale.
Garantire la qualità dei trasporti e dei servizi.
Stimolare e coinvolgere le associazioni in progetti di pubblica utilità.
Considerare i giovani, gli anziani e la famiglia una “vera ricchezza”.
Proporre opportunità di lavoro, partendo dalle specificità del territorio.
Approvare il Piano di Governo del Territorio.
Rispondere alle esigenze quotidiane della gente.

Calendario istituzionale: 10 Consigli Comunali all’anno – 2 report gestionali all’anno

Attività decentrata:  Giunta nelle frazioni – Referenti territoriali – Referenti tematici – Attenzione e utilizzo delle opportunità offerte dagli enti sovracomunali.

Metodo di lavoro: Analisi delle situazioni – Individuazione delle priorità – Verifica di fattibilità
Copertura finanziaria – Tempi di realizzazione.

Percorso decisionale: Ascoltare – Studiare – Confrontare – Decidere

Efficacia e trasparenza amministrativa Ogni azione decisionale dovrà essere:
semplice e chiara – trasparente e responsabile – efficace e rispettosa.

Per il sociale: Salvaguardia funzionalità prestazionale dell’ospedale di . L’ospedale di San Giovanni Bianco è una ricchezza di tutta la . Occorre adoperarsi affinché questa struttura riceva la possibilità anche economica di un sempre maggiore ventaglio di prestazioni sanitarie con qualità sempre migliore. Evitiamo salti nel buio proposti da altri che porterebbero questa struttura al livello di ambulatorio di periferia. L’afferimento con non dà nessuna certezza di miglioramento, occorre lavorare uniti affinché la Regione riconosca l’importanza strategica di questa struttura e ne salvaguardi la sua attività.

Attenzione tematiche giovanili e sinergia con attività oratorio, ogni realtà giovanile và ascoltata e sostenuta affinché i nostri giovani trovino la loro collocazione attiva e positiva nella crescita della nostra comunità.

Attenzione e sviluppo del settore culturale con sviluppo attività museali, la nostra storia locale è patrimonio di ingente valore e sostanza, si deve proseguire nella sua valorizzazione con il fine di una nuova visibilità che porti nuove presenze turistiche nel nostro paese.

Stretta collaborazione mondo scuole e riduzione costi a carico famiglie, l’educazione come investimento del nostro futuro sarà sostenuta con attenzione anche ai costi dello studio.

Mondo del volontariato sociale e sportivo, occorre ritrovare un proficuo dialogo con tutte le realtà associative del nostro territorio al fine di favorire e completare l’essere appartenenti ad una comunità forte e solidale.

Realizzazione spazi attività e luoghi per terza età, i nostri anziani sono una risorsa fondamentale e il giusto collante per una comunità coesa. Occorre realizzare dei luoghi di incontro e favorire la nascita di realtà associative che perseguano attività di incontro e realizzative dei nostri anziani.

Per l’ambiente: Attenzione alle tematiche ecologiche con interventi educativi a scuola e avvio raccolta differenziata, esiste in Comune uno studio operativo per passare alla raccolta differenziata che porterà certamente ad un più moderno e doveroso concetto di salvaguardia del territorio. Occorre recuperare tradizioni oggi dimenticate sulla cura e manutenzione del patrimonio boschivo e territoriale. Azioni mirate nel mondo scolastico per sensibilizzare e istruire studenti e famiglie sulle tematiche ambientali.

Per il lavoro: Posti di lavoro con nuove attività, la situazione occupazionale di tutta una valle è in grave difficoltà, occorre costruire sinergie con il territorio e con i Comuni vicini al fine di poter utilizzare al le opportunità che la nostra valle già offre.

Miglioramento settore commerciale, lo sviluppo futuro di San nel settore turistico termale necessita di portare a San Giovanni una nuova mentalità in grado di portare una offerta che si distingua per originalità e tipicità di produzioni anche locali.

Attenzione al mondo agricolo e sviluppo di un prodotto tipico locale, la produzione agricola locale spesso dimenticata và salvaguardata e sostenuta con l’obiettivo di sviluppare una produzione tipica locale che dia a questo settore, a quello commerciale e all’immagine del paese una nuova importanza.

Per il territorio: Eliporto: la realizzazione dell’ elisuperficie a servizio dell’ ospedale dovrà trovare una soluzione rispettosa delle preoccupazioni e della tranquillità dei cittadini residenti al Villaggio. Verranno intraprese tutte le iniziative possibili affinché i danni economici subiti, oggetto di azioni legali ancora in corso, siano risarciti nella loro totalità .

Pista ciclabile in via Castelli (Villaggio).

E’ stato sottoscritto con Enel un accordo per l’utilizzo della parte recentemente coperta del canale. Occorre reperire risorse e completando l’opera verrà messo a disposizione del paese un percorso di grande funzionalità e bellezza risolvendo contemporaneamente i noti problemi di accesso all’attuale tracciato riportando serenità tra la cittadinanza.

Strada grumo-portiera, opera già appaltata e collegamento di grande importanza nei territori periferici in grado di portare anche razionalità nell’erogazione dei servizi del comune ed avvicinare al centro realtà periferiche.

PGT: strumento di pianificazione territoriale dovrà essere di immediato completamento ed approvazione.

Collettore di fondo valle, collegamento con San Pellegrino ed eliminazione depuratore Piazzalunga.

Variante al centro. Lo studio preliminare proposto alla Provincia dovrà essere ripreso e completato come progettazione preliminare. Requisito fondamentale per la ricerca del suo finanziamento. Attualmente la variante di San –Giovanni Bianco è stata inserita nell’elenco delle opere predisposto dalla . Importante il raccordo Comune-Provincia per questo progetto.

Strada Centro-Trinità da rendere provinciale. Azione serrata in Provincia per ottenere questa classificazione che porterà a notevoli economie nel bilancio comunale da ridistribuire nel resto della rete viaria.

Marciapiede via , opera da definire attraverso un accordo con la Provincia.

Manutenzione del territorio (rete stradale, vallette, mulattiere, infrastrutture tecnologiche), occorre riprendere una seria e capillare manutenzione di tutte le strutture. Non occorrono molte altre grandi infrastrutture ma è necessario mantenere in efficienza quanto esiste già.

Per i trasporti pubblici
Accordo con provincia per contributo sul trasporto pubblico locale (Tpl). San Giovanni Bianco ha diritto ad un contributo pubblico sul trasporto. Fino al 2008 la Provincia ha negato questo contributo che porterebbe certamente a una ridistribuzione di risorse per diverse migliaia di euro sui costi del trasporto e a favore delle attività scolastiche.

Per l’efficienza e l’efficacia dell’azione amministrativa: Riorganizzazione macchina comunale. Attenta valutazione dei carichi di lavoro e, se necessaria conseguente riorganizzazione operativa della macchina comunale al fine di dare ai cittadini servizi adeguati alle nuove esigenze.

Valorizzazione del patrimonio comunale.

Recupero rapporti con il territorio con incontri e partecipazione, incontrare i Cittadini di ogni sarà impegno di Sindaco e Giunta per uno scambio di idee e informazioni sulle tematiche di ogni zona e generali.

Per la : Sicurezza pubblica, stretta collaborazione tra polizia locale e forze dell’ordine con il fine di prevenire e rimuovere infiltrazioni clandestine e situazioni di non rispetto delle regole. Si confermano le azioni di istruzione scolastica per i nostri ragazzi in tema di educazione stradale.

Alberghi, Ristoranti, trattorie San Giovanni BiancoFotografie San Giovanni Bianco
EscursioniManifestazioniCartoline antiche