Valle Brembana – Una «notte rosa» tra musica ed eventi a San Pellegrino e Serina, ma anche due chilometri di magliette rosa ad accogliere i ciclisti, e poi gare podistiche e sulle due ruote, gigantografie dei nostri campioni, concorsi per le vetrine, un annullo postale, menu e persino un «ballo in rosa». La Valle Brembana si prepara alla tappa del Giro d’Italia del 26 maggio: partenza da Morbegno e arrivo a San Pellegrino dopo 152 chilometri. Tappa che entrerà nella Bergamasca da Cisano passando poi per Città Alta, Albino, Ganda, , Serina, , Bracca, e San Pellegrino (con passaggio davanti al e arrivo di fronte al municipio). Ieri mattina, alla Camera di di Bergamo, il distretto del «Fontium e », che riunisce San Pellegrino, Serina, Costa Serina, Bracca e , ha presentato gli eventi in occasione del Giro. Decise anche le iniziative del comitato locale di San Pellegrino, composto da Comune e associazioni.

Negozi aperti di sera
«La tappa – ha detto ieri l’assessore al Commercio di Costa Serina Nadia Brozzoni – sarà anche l’occasione per sostenere le attività commerciali e, in genere, rivitalizzare i nostri paesi. La “Notte rosa”, prevista il weekend precedente la gara, sarà l’appuntamento centrale».

Il 21 maggio, a San Pellegrino, sono in programma eventi musicali e non solo; e la festa proseguirà dopo mezzanotte a Serina. Con i negozi che saranno aperti fino a tarda ora. «Ci sarà poi un concorso per le più belle vetrine dei negozi – ha aggiunto Brozzoni – e i ristoranti proporranno menu “in rosa”. E stiamo pensando a sconti speciali a chi si presenterà nei negozi vestito di rosa». Quindi le iniziative messe in cantiere dal comitato di San Pellegrino, alcune in collaborazione anche col distretto del commercio.

Gigantografie e «maggio rosa»
Le strade d’ingresso a San Pellegrino, per due chilometri, saranno colorate da magliette rosa, sul viale Papa Giovanni saranno posizionati stendardi rosa, quindi gigantografie dei campioni dello sport di San Pellegrino (Gotti, Acquaroli, Angiolino Quarenghi, ma anche Coppi e Bartali). Centinaia di mani gonfiabili rosa saranno distribuite ai bambini, ci sarà poi un annullo postale e si sta definendo il maggio sportivo in «rosa»: l’8 una gara podistica per ragazzi, il 15 una gara di downhill, il 21 una corsa ciclistica, il 22 la «Dieci ore di sport e solidarietà» e il «Gran ballo in rosa» al casinò.

Giovanni Ghisalberti – L’Eco di Bergamo

http://forum.valbrembanaweb.com/cicloturismo-mountain-bike-valle-brembana-f54/giro-italia-2011-valle-brembana-t4810-18.html