San Pellegrino Terme – Chi ben comincia è già a metà dell’opera, dice il detto, e calza a pennello con la prima edizione del concorso indetto dall’associazione «Amici di San » che ha coinvolto i ragazzi delle classi terze delle scuole medie. Il tema? «Futuro cittadino di San , cosa ameresti vedere nel tuo paese? Elabora delle proposte che mirino allo sviluppo del tuo paese attraverso la valorizzazione delle risorse ambientali, artistiche e culturali che esso offre».

Tutti e 44 gli alunni hanno partecipato al concorso che prevedeva l’elaborazione di uno scritto. «È andato tutto benissimo – spiega Clelia Mazzoleni Scotti, dell’associazione Amici di San Pellegrino – nonostante per loro fosse un anno impegnativo per via degli esami. Hanno aderito volentieri e hanno presentato testi molto significativi. Il concorso è stato proposto a gennaio e, dopo il vaglio e il giudizio della giuria, sono stati decretati e premiati i vincitori, tre per ogni classe». La cerimonia si è svolta sabato scorso in sala consiliare a San Pellegrino, alla presenza del sindaco, che ha consegnato i premi, di alcuni componenti dell’associazione, dei rappresentanti degli sponsor che hanno collaborato all’iniziativa, del preside e delle professoresse dell’istituto. «L’obiettivo del concorso – continua Mazzoleni Scotti – è quello di abituare i ragazzi a partecipare alla vita socioculturale del paese, entrando nei problemi, affrontandoli, insomma, formare il cittadino affinché conosca il suo territorio». I ragazzi premiati sono stati, per la terza A, in ordine: Veronica Sassi, Marco Mangini, Alice Clerici; per la terza B: Luca Baroni, Davide e Sara Ghilardi. Ai primi sono andati due , ai secondi una gita culturale per due a Milano e ai terzi due libri scientifici.

L’Eco di

Hotel, Alberghi e Appartamenti S.Pellegrino TermeFotografie