Il Formai De Mut dell’Alta Brembana nella serata di mercoledì 3 aprile sarà protagonista di un evento conviviale promosso nel capoluogo lombardo dall’Accademia della Cucina, delegazione di , per studiare alcuni formaggi Dop della Lombardia. Con la prestigiosa Dop orobica verrà realizzata la ricetta degli Involtini dei “famei” ( i “famei” sono gli aiutanti che in alpeggio collaborano con il capo malga nella gestione e nella mungitura delle vacche), un piatto tipico della cucina contadina. “Per noi è motivo di grande soddisfazione il fatto che il nostro formaggio sia stato scelto per preparare un piatto che verrà presentato a dei cultori della cucina – afferma Francesca Monaci, presidente del Consorzio produttori dell’Alta Brembana nonché produttrice -; per tutti gli allevatori e produttori che ogni giorno con fatica proseguono la loro attività è importante riuscire a dare visibilità alla tradizione casearia, è un modo per riconoscere l’importanza del nostro lavoro” .

L’iniziativa, che rientra nell’ambito di un progetto pluriennale, si propone di approfondire la conoscenza dei formaggi Dop lombardi e di mettere a confronto le loro peculiarità. “Il Formai de Mut dell’Alta valle Brembana – sottolinea la bergamasca – è l’espressione del sapiente lavoro di produttori che nel corso degli anni, tra mille difficoltà e sacrifici, ne hanno tramandato la tradizione e ne assicurano ogni giorno la produzione. E’ un patrimonio importante non solo per la nostra cultura rurale e gastronomica, ma anche per la tutela e valorizzazione del territorio montano”.

NEWS