La sistemazione delle piste tra Foppolo e Carona vuole offrire agli appassionati che scelgono le stazioni del comprensorio una piena sciabilità e un collegamento ai piedi sempre migliore tra e la Val . Il nuovo impianto che porta in cima al e il tracciato tutto nuovo che dalla cima scende nel mezzo della conca di Carisole sono il fiore all’occhiello della stagione invernale che sta per cominciare. L’attenzione a un ridisegno efficace dei tracciati è testimoniata dalla presenza «sul campo», come coordinatore dei lavori che si stanno effettuando, di un vero esperto, tra i più conosciuti e apprezzati del «circo bianco ».

È il trentino Beppe Panizza, già allenatore di campioni, direttore di stazioni invernali, «disegnatore» di quella che è riconosciuta come una delle più belle e impegnative piste della Lombardia: la «Paradiso» che scende al Tonale dal ghiacciaio Presena. Panizza a Foppolo «corre dietro» ai caterpillar, guida gli interventi, si preoccupa di ogni minima sistemazione, coordinando il quadro d’insieme. Un quadro che, non appena la lo permetterà, offrirà agli tra Foppolo e un complesso di piste servite da 6 seggiovie – Foppolo paese-piazzale , Quarta Baita, Montebello, Alpe Soliva (da Carona), Valgussera «vecchio», Valgussera nuovo – e 5 skilift – Toro alto, Terre Rosse 1 e 2, Conca Nevosa e Bimbi – oltre a un paio di tappeti per bambini e principianti. L’offerta del comprensorio si completa con le seggiovie e gli skilift di cui si può accedere anche da Foppolo e Carona utilizzando l’apposito pulmino Bremboski, che fa la spola tra le tre stazioni.

L’Eco di Bergamo

Foppolo.orgFoppolo.co.ukFoppolo.biz