Il riapre alle auto
Conclusa la riqualificazione di piazza Garibaldi. Da domani si passa

Riaprirà al traffico domani piazza Garibaldi di . E così le auto potranno di nuovo attraversare il centro storico. Dopo la chiusura, durata circa un mese, di via Cavour e parte di via Vittorio Emanuele per i lavori di riqualificazione, il traffico potrà tornare regolare in tutto il centro paese con l’eliminazione dei sensi unici alternati. Anche i residenti del Monte di non saranno più costretti a raggiungere il semaforo del ponte Nuovo per arrivare a casa.  

La riqualificazione di piazza Garibaldi, iniziata a giugno, si è conclusa e in questi giorni si è dovuto attendere l’assestamento del ciottolato. Spiega l’assessore ai Lavori pubblici Lino : «L’intervento si inserisce in un disegno più ampio di riqualificazione e messa in del centro storico. Si è partiti con la ristrutturazione dell'”Andec”, un piccolo porticato che permette di raggiungere la stazione dei pullman; è seguita la riqualificazione di piazza Belotti, ora invece abbiamo rivalorizzato piazza Garibaldi, uno degli angoli più belli del centro, mentre a breve inizieranno i lavori in via Pogliani sempre nel centro storico».

«Sono stati mantenuti i parcheggi – prosegue Gherardi – ma abbiamo valorizzato anche la veduta della scalinata che porta alla chiesa». Soddisfatto anche il sindaco di Zogno . «Questa piazza – osserva il primo cittadino – sarà il biglietto da visita del nostro paese, un luogo dove sarà possibile fare manifestazioni, spettacoli e incontri». Sulla piazza è stata collocata una nuova fontana, situata ai piedi della rampa che conduce in via Umberto I, caratterizzata da marmo bianco di Zandobbio.

Tutta la pavimentazione è stata rifatta con selciato, mentre le aree pedonali con pietra di Luserna. Al centro è stato realizzato un muretto che permette al nuovo spazio pubblico di svilupparsi su una superficie quasi pianeggiante. Sono state realizzate anche alcune aree pedonali ai lati e nella parte superiore della piazza. Critiche sui lavori di riqualificazione sono arrivate da alcuni negozianti: «La chiusura della è stata troppo lunga e ha danneggiato la nostra attività». Alle critiche il sindaco ha preferito non replicare.

Massimo Pesenti – L’Eco di

Alberghi, ristoranti, pizzerie, Bed and Breakfast a Zogno
Fotografie, immagini di Zogno e le sue contrade
Escursioni sui sentieri di Zogno e le sue frazioni