taleggio9bisTagliate i discorsi, io lavoro… spazientito dalle autorità, allevatore stoppa gli interventi. Taleggio– «Su, su però… muovetevi, tagliate corto coi discorsi, che noi siamo qui ad aspettare. È dalle 4 di questa mattina che siamo in piedi e vorremmo andare a casa». Spazientito forse dall’attesa e dalle parole dei politici, Agapito Locatelli, allevatore di , non ci ha pensato due volte a intervenire durante le premiazioni della fiera zootecnica di Taleggio. Più o meno il suo intervento (in dialetto) deve essere suonato così. Sul prato, tra vacche e bergamini, c’erano l’onorevole Giacomo Stucchi, gli assessori provinciali Silvia Lanzani ed Enrico Piccinelli, il consigliere regionale Giosuè Frosio, i sindaci di Taleggio Alberto Mazzoleni (presidente della ) e e l’assessore della Comunità montana Orfeo Damiani, impegnati nei discorsi.

L’intervento del bergamino, in mezzo a tutto quel silenzio e al pubblico, ha creato un po’ di scompiglio tra i «vip» imbarazzati, disapprovazione da parte di qualcuno e qualche «ghignata» sotto i baffi di altri, ma la richiesta è stata esaudita, i politici hanno stretto i tempi e la fiera è continuata senza intoppi.
Un fuori programma che ha «acceso» una «Festa del ritorno» peraltro giù movimentata dalla grande affluenza di pubblico. Sabato si è svolta la cerimonia per i 400 anni della «Fidelitas Talegii» con la quale la popolazione di Taleggio aveva giurato fedeltà a Venezia. Assenti, però, i rappresentanti del Comune di Venezia, invitati a partecipare all’evento per la firma di una carta che riproduce il documento siglato già nel 1972.

Tra gli interventi quelli degli storici Bernardino Luiselli e monsignor Daniele Rota sui rapporti tra e Venezia. Anche i bambini delle elementari di Olda hanno voluto portare il loro contributo e hanno presentato i cartelloni realizzati riguardo la vicenda storica e letto alcune poesie. Domenica la fiera e gli spettacoli a cura dell’associazione Ecomuseo . «Quest’anno – spiega il sindaco di Taleggio Alberto Mazzoleni – abbiamo voluto istituire il premio “Fidelitas Talegii” con il quale diamo merito a , gruppi o associazioni che si distinguono per la buona del nome della , premio che è stato assegnato alla “Arrigoni spa” di ». In serata, infine, le premiazioni degli allevatori.

L’Eco di Bergamo

Le immagini della Fiera Bovina in Valle Taleggio, 04-10-2009