Passo di : successo per l’iniziativa del gruppo di guide alpine Fancy mountain. Oltre il Colle – Villeggianti in tour su asini e muli. Dopo la positiva esperienza dell’ di Ornica e della sua «asinovia» in Inferno, anche Oltre il Colle cerca nuove iniziative «acchiappaturisti» utilizzando alcuni simpatici ciuchini. L’idea è dell’associazione di guide alpine «Fancy mountain» che da tre anni gestisce un parco avventura (di quelli con funi e ponti tibetani) in un bosco al passo di Zambla Alta, al confine tra Val Serina e del Riso. E proprio vicino al parco, in questa stagione, è sorto un piccolo «ranch» con quattro asini e una mula utilizzati per portare i villeggianti nel bosco o sulla agrosilvopastorale verso la conca dell’Alben.

I bambini vengono attrezzati di casco protettivo, salgono sull’animale e, quindi, accompagnati dai genitori o da un responsabile del gruppo, si avviano al tour nel bosco o sulla via rurale verso il passo della Crocetta. Si chiamano «asinelli del Paganì» perché l’iniziativa si deve soprattutto alla guida alpina Mattia , 28 anni, di Oltre il Colle (la famiglia è conosciuta come Paganì) e componente del gruppo «Fancy mountain»: lui è proprietario degli asini e della grande mula che portano i bambini nella passeggiata.

«Li avevamo comprati per pulire i prati – dice Mattia – ma abbiamo pensato che poteva essere bello utilizzarli per portare i villeggianti. E l’iniziativa è andata benissimo. L’asino è un animale docile anche se cocciuto, i bambini ne vanno “matti” e, in alcuni giorni, soprattutto nei weekend di agosto, abbiamo avuto anche 40 adesioni al giorno. Per ora la maggior parte dei villeggianti segue il percorso sulla strada rurale, circa due chilometri tra andata e ritorno, ma per il prossimo anno dovremmo preparare un itinerario segnato anche nel bosco». Così, poco alla volta, l’asino, così bistrattato e preso in giro, si prende la sua rivincita. E i tour, a Zambla Alta, proseguiranno fino a domenica.

L’Eco di Bergamo

Agriturismo Bergamo