Il grazie di a don Midali per i 50 anni di Messa
La comunità di Branzi ha ricordato il 50° anniversario di sacerdozio di don Mario Midali. Il sacerdote, nativo di Branzi ma da più di 40 anni insegnante di teologia all’Università Pontificia Salesiana a Roma, è stato festeggiato in questi giorni in cui trascorre un periodo di riposo nel paese dell’alta . Don Midali è una figura di spicco negli studi teologici. Le sue opere di ecclesiologia e teologia pratica sono state tradotte in inglese e tedesco.

Orgogliosi del loro concittadino, gli abitanti di Branzi lo hanno festeggiato durante una Messa di ringraziamento, un rinfresco e un pranzo comunitario. Consulente alla Direzione generale dei salesiani e di vari istituti religiosi, don Mario, durante l’omelia, è stato descritto dall’amico don Enrico Covolo, docente di Letteratura cristiana antica all’Università Pontificia Salesiana, come «uomo di cultura e di studio, ma semplice e umile nei rapporti interpersonali».

E la comunità di Branzi, unita al parroco don Marco Cornali e al sindaco Gabriele Curti, ha augurato altrettanti anni di sacerdozio al proprio concittadino. Durante la cerimonia religiosa è stata letta, inoltre, una lettera del cardinale Tarcisio Bertone, segretario di Stato vaticano, amico di don Midali, che portava gli auguri di Papa Benedetto XVI. Presenti alla celebrazione, don Luigi Castellazzi, docente all’Università Salesiana di Roma, e don Angelo Riva, curato interparrocchiale in alta Valle Brembana.

Arizzi – L’Eco di 21-08-2007

Hotel, Alberghi e Appartamenti BranziFotografie Branzi