Carona – Se , grazie agli investimenti degli ultimi anni e dei prossimi, sta facendo il salto di qualità, non è da meno. Insieme a -, parte del comprensorio di Brembo Ski, in paese inizierà la prossima stagione invernale con novità di rilievo.

A iniziare dalla seggiovia quadriposto, già arrivata in paese e da montare, che manderà in pensione gli attuali tre skilift (i due Terre rosse e il Conca nevosa).

Porterà 1.800 persone all’ora
Il nuovo impianto di risalita avrà una portata di 1.800 persone all’ora e sarà ad agganciamento automatico. Pronti ad essere installati anche i piloni di sostegno della seggiovia. In questi giorni si stanno concludendo le opere edili e per la seconda metà di questo mese dovrebbero iniziare i lavori di installazione della seggiovia. Ma Carona, nei prossimi mesi, investirà anche in paese, incrementando notevolmente i posti auto, oggi decisamente carenti per accogliere soprattutto gli sciatori in inverno. Tre i punti in cui saranno realizzati nuovi parcheggi: sotto il , sul lungolago (sponda sinistra) e nei pressi della partenza degli di risalita.

Parcheggio sotto il campo
Costerà un milione e 600 mila euro (fondi europei) la realizzazione del parcheggio su due piani sotto il campo sportivo comunale, nei pressi della chiesa parrocchiale. Disporrà di due accessi e potrà ospitare fino a 80 auto. Grazie all’intervento saranno ricavati anche una ventina di box che l’amministrazione comunale metterà in vendita. I lavori inizieranno il prossimo autunno, come sarà aperto nei prossimi mesi anche il cantiere per la sistemazione del lungolago, sulla sponda sinistra (dove ci sono pista del ghiaccio e partenza del sentiero che porta al ). Sarà completato il percorso pedonale fino alla diga. A conclusione dei lavori sarà istituito un senso unico in discesa, dalla pista di pattinaggio verso la diga e, lungo la strada saranno ricavati una trentina di posti auto. Nuova strada e 300 posti auto Ma l’intervento principale nel nuovo «pacchetto parcheggi» di Carona sarà proprio alla partenza degli impianti di risalita per la Val : qui sono previsti altri 300 posti auto a servizio degli sciatori.

«Verrà realizzata una strada che dalla partenza della seggiovia andrà a collegarsi con il tracciato che sale verso la frazione di Pagliari – spiega il sindaco di Carona Giovanni Alberto Bianchi – in modo da costituire un anello percorribile però solo a senso unico. Vicino agli impianti saranno quindi ricavati i 300 posti auto». L’intervento, del costo di un milione di euro (con una parte di contributo regionale), è in fase di progettazione e dovrebbe essere realizzato per la stagione 2012-2013. Un parco avventura In previsione, poi, per il turismo estivo, anche la realizzazione di un Parco avventura nella zona della pista di pattinaggio, quindi sulla sponda destra del lago. La struttura, ora in fase di progettazione, dovrebbe essere pronta per l’estate del 2012.

L’Eco di Bergamo

I lavori all’arrivo a quota 2.170 m con le gettate del basamento dei magazzini