Serina – Il ricordo dei soci scomparsi lo scorso anno – Battista , Pierangelo Tarcisio Quistini e Bortolo Guerino Armellini – ha aperto l’incontro conviviale nel corso del quale il direttivo dell’Associazione manifestazioni agricole e zootecniche di – presidente Franco Locatelli, vicepresidenti Lorenzo Minur Carrara e Fabrizio Berbenni – ha presentato il consuntivo della scorsa annata sociale e il preventivo per il 2010. È questo un momento molto sentito dai soci allevatori ai quali, per l’occasione, si uniscono tanti parenti e amici. «Partecipazione – ha detto il presidente Locatelli – che rappresenta un segno concreto e tangibile dell’attenzione di cui gode tuttora l’agricoltura in Valle ».

Ancora, rivolgendosi ai sindaci valserinesi, ha continuato ricordando come «l’agricoltura mantiene bello il territorio e la fiera è momento turistico irrinunciabile per la valle». Infine ha espresso un invito alle istituzioni a concretizzare economicamente tale attenzione: la Provincia, presente con l’assessore all’Agricoltura Enrico Piccinelli, la Regione con i consiglieri Marcello Raimondi, Carlo Saffioti e Giosuè Frosio, la con l’assessore Orfeo Damiani, e le amministrazioni comunali vallari con i sindaci. Da tutti è arrivato l’impegno nel futuro a favore del settore: i sindaci Rosanna Manenti di e Michele Villarboito di Serina hanno garantito ancor più attenzione che per il passato al lavoro del settore primario e dell’associazione. Presenti anche Lucia Morali, per l’Associazione provinciale allevatori, e Giancarlo Colombi della Coldiretti che, oltre ai sostegni economici, ha chiesto regole chiare per una reale politica di sviluppo del settore. Consenso è arrivato al consuntivo morale dello scorso anno illustrato dal segretario Berbenni: con due novità, ovvero i momenti di incontro con il mondo dell’handicap e il corso di cucina organizzato in collaborazione con la Banca di credito cooperativo di e .

Sergio Tiraboschi – L’Eco di

Hotel, Alberghi e Appartamenti SerinaFotografie