Ospedale San Giovanni Bianco I rappresentanti lottano contro l’afferimento della struttura della a . Il Comitato torna alla carica. Continua la battaglia del Comitato “Diamo un futuro all’Ospedale di ”. Nell’ambito delle nuove iniziative avviate per sollecitare l’afferimento della struttura all’azienda ospedaliera di Bergamo, i rappresentanti hanno incontrato il direttore generale del nosocomio di Treviglio Cesare Ercole.

L’incontro ha consentito di illustrare le ragioni dell’iniziativa che ha ottenuto un’adesione massiccia tra i cittadini della Valle Brembana con 8.807 firme raccolte e la presa di posizione nella stessa direzione della e di ben 27 dei 38 comuni della zona. Il Comitato dopo aver nuovamente sottolineato «le evidenti ragioni di carattere geografico, logistico e storico che rendono assurdo e illogico l’afferimento dell’ospedale di San Giovanni Bianco a Treviglio », hanno richiamato in particolare l’attenzione sulla forte contrazione dei ricoveri dei cittadini della Valle Brembana presso il presidio di San Giovanni Bianco, indice di un progressivo venir meno della fiducia complessiva nella struttura. Si è infatti passati dal 49,7% del 2003 al 41,6% del 2007. Di contro, cresce la fiducia dei Riuniti di Bergamo tra i valligiani. Il comitato ha sottolineato invece quanto siano precari e disagevoli i rapporti con l’ospedale di Treviglio.

Ercole, pur non nascondendo le proprie perplessità per la proposta avanzata, ha condiviso la necessità che il presidio di San Giovanni Bianco garantisca una qualità delle prestazioni per essere punto di riferimento del territorio vallare. Il Comitato ha sottolineato poi «l’esigenza che la Regione decida in tempi brevi sulla richiesta presentata per evitare situazioni di incertezza che danneggino e rendano ancora più difficile la situazione dell’ospedale.

Il Bergamo

Alberghi, Ristoranti, Trattorie, Bed and Breakfast San Giovanni BiancoFotografie San Giovanni BiancoEscursioniManifestazioniCartoline antiche