Olmo al Brembo – La festa di domenica al santuario della Madonna dei Campelli a sarà l’occasione per inaugurare il recente restauro conservativo effettuato sull’ex voto, di autore anonimo, risalente al XVIII secolo. Si tratta di una tela che ricorda la grazia ricevuta da Angela Gervasoni e che è tornata ora alla sua bellezza originale. In questi giorni la comunità ha partecipato, nel santuario che sorge all’inizio del paese, alle celebrazioni e ai momenti di preghiera che continueranno stasera con il Rosario alle 20 e con la Messa alle 20,30 celebrata da padre Eugenio Falsina. Domani alle 17,30 è prevista la recita del Rosario e alle 18 la Messa celebrata da don Giovanni Locatelli. Alle 19 nella sala polivalente si potrà partecipare alla cena organizzata dal gruppo alpini. In serata la festa si sposterà in piazza Mazzini, per le iniziative realizzate in collaborazione con l’amministrazione comunale.

Alle 21 si potrà assistere allo spettacolo del Circo Teatro Acorde di Barcellona con la partecipazione dell’artista Sebàs. Alle 22 prenderà il via l’affascinante spettacolo piromusicale: una serie di fuochi d’artificio esplosi con l’accompagnamento di brani musicali. La serata si concluderà con un rinfresco a base di torte e vin brulé. La festa raggiungerà il culmine con le celebrazioni di domenica. Oltre alle Messe previste alle 7 e alle 8,30, la celebrazione solenne sarà alle 11. Alle 15, dopo la recita dei vespri, dal santuario si snoderà la processione con la statua della Madonna, presieduta da don Giovanni Algeri, incaricato della pastorale giovanile in Alta Valle e accompagnata dal Corpo bandistico musicale San Martino. Al termine un rinfresco e l’estrazione dei biglietti della sottoscrizione a premi.

Monica Gherardi – L’Eco di Bergamo

Lo Spettacolo Pirotecnico della Madonna dei Campelli di Olmo al Brembo