Valle Brembana – È chiusa da ieri mattina, per la caduta di alcuni massi, la strada provinciale degli Orridi che da San Giovanni Bianco porta a Sottochiesa di Taleggio. La frana, per chi arriva dalla Roncaglia di San Giovanni Bianco, è scesa poco prima della galleria del Ponte Garibaldi, in territorio di San Giovanni Bianco. Il fronte da cui si sono staccati i detriti rappresenta ancora un pericolo e i tecnici della Provincia hanno preferito chiudere al traffico la strada per evitare che qualche masso possa cadere sulle auto di passaggio, nonostante le reti di protezione abbiano fatto il loro lavoro, trattenendo i detriti.

Spiega il sindaco di Taleggio Alberto Mazzoleni: «I tecnici della Provincia hanno effettuato i sopralluoghi per capire le proporzioni della frana e il grado di pericolosità. Fortunatamente l’esito dei controlli ha dato risultati positivi: sembra che la riapertura della strada possa avvenire a breve. Il geometra della Provincia che si è occupato del caso, mi ha infatti spiegato che una ditta incaricata provvederà alla pulizia dal materiale pericolante sul fronte frana, alla rimozione di quello già caduto e infine alla sostituzione delle reti paramassi. Se tutto va bene, e tempo permettendo, la strada potrebbe già essere riaperta martedì sera (stasera per chi legge, ndr).

La prossima settimana, inoltre, da lunedì a giovedì, la stessa strada verrà però nuovamente chiusa, questa volta a fasce orarie: questo per permettere la messa in sicurezza della parete rocciosa che si trova vicino alla galleria naturale degli Orridi, qualche centinaio di metri più avanti, risalendo la strada in direzione di Sottochiesa. Nello stesso periodo – prosegue Mazzoleni – verrà messa in sicurezza anche la zona da cui sono caduti i massi». Problemi per frane si sono verificati anche alla Corna di Pizzino. Da mezzogiorno di domenica la mulattiera che passa sotto la corna è stata chiusa al passaggio. Dalla parete sono caduti alcuni massi finiti vicino a delle legnaie, occupando la mulattiera che passa sotto la Corna, ora chiusa al passaggio delle persone. Del fatto è stata inoltrata una segnalazione allo Ster.
La piena del Brembo dei giorni scorsi ha provocato una grossa erosione a valle del ponte Vecchio di Zogno, sulla sponda sinistra. A rischio la strada comunale che porta alla località Piazza Martina, peraltro raggiungibile anche da via alternativa. Oggi è previsto un sopralluogo dei tecnici della Regione. La caduta di alcuni massi, infine, è stata segnalata sulla strada comunale che collega Ubiale a Clanezzo, recentemente messa in sicurezza in alcuni tratti.

Silvia Salvi – L’Eco di Bergamo

http://forum.valbrembanaweb.com/meteo-alpi-prealpi-orobie-f79/breve-termine-nowcasting-72h-autunno-meteorologico-t5596-414.html