La strada nella notte è rimasta chiusa, ma oggi dovrebbe essere resa percorribile. BREMBANANuova slavina ieri sera in località Fontanone Alto, sul tratto finale della strada verso Foppolo che, da poco riaperta, è stata richiusa alle 20. Sono partiti subito i lavori per ripulirla, e dovrebbe essere riaperta oggi alle 8. La situazione in Valle sta comunque migliorando. Hanno aiutato a stabilizzare il manto nevoso in quota il brusco abbassamento della temperatura, nell’altra notte a 12 gradi sotto zero, e la giornata soleggiata di ieri. «Non dovrebbero più esserci problemi di – ha detto il sindaco di Foppolo Beppe Berera – perché il manto nevoso si è consolidato.

Ora si tratta di completare la pulizia della carreggiata, un’operazione condotta a ritmo serrato già da domenica con mezzi sgombraneve e frese a turbina, mentre è quasi completata la pulizia dei piazzali di parcheggio». «Domenica – ha aggiunto Berera – l’attività sciistica è ripresa su gran parte delle piste. Si scia su Quarta Baita e Montebello con manto nevoso compatto di spessore tra i 150 cm del piazzale degli ed i quasi 300 del Montebello ed ancora in Valcarisole. Oggi è salita una comitiva di un centinaio di vacanzieri francesi e con loro altri turisti. Si sta lavorando al compattamento del collegamento tra i comparti del comprensorio di Brembosuperski e alla pulizia della strada per San Simone. Il lavoro dovrebbe essere completato già a breve e contiamo di essere aperti al completo prima di venerdì, quando sarà inaugurata la seggiovia del Valgussera».

Un cenno alla situazione del tratto terminale della strada provinciale per Foppolo: già ieri mattina, visti gli esiti positivi di un sopralluogo al canalone del Valenzana di , era stata aperta la strada. Poi però è intervenuta la nuova slavina. E sono ripresi i lavori di sgombero della carreggiata. Medesima operazione è in corso da ieri pure sul tratto iniziale della strada provinciale del Passo di San Marco dalla località Scaluggio al Ponte delle Acque e Rifugio Madonna delle Nevi di e oltre non si va, ma qui la strada resterà interdetta al traffico almeno fino a giovedì.

Si è lavorato pure a sulla strada del che è stata ripulita e sulla Avolasio-confine valtellinese che sarà riaperta non appena la Valsassina ripulirà il tratto di competenza. La nevicata aveva pure bloccato le strade comunali per le frazioni di Era e Cespodosio di dove vivono tre pensionati per i quali è stato aperto un tracciato della Strada del marmo che sale in quota dai Piani di Scalvino di . Ancora bloccata la strada per il Camping Arera di Oltre il Colle, dove si trovano sei persone.

Domenica pomeriggio un buon numero di turisti che erano a Foppolo, pressati da impegni per voli internazionali, hanno organizzato in proprio una navetta con elicottero per scendere a Branzi. E sempre domenica un elicottero del 118 ha prelevato dal rifugio nuovo Ca’ San Marco il rifugista Claudio Balicco, con problemi di salute. Per concludere, la fornitura di energia elettrica interrotta a causa del danneggiamento di un traliccio in località Sponda di Valleve: da domenica a mezzogiorno l’energia è tornata dappertutto tranne che a San Simone. I tecnici hanno portato ieri un generatore e oggi si darà il via al ripristino della linea con sostituzione del traliccio.

Sergio Tiraboschi – L’Eco di Bergamo

ALBERGHI HOTEL APPARTAMENTI FOPPOLO
FOTOGRAFIE FOPPOLO
ALBERGHI SCIARE IN VALLE BREMBANA