Foppolo – Si allungano i tempi per la realizzazione della nuova cabinovia che, a , collegherà il piazzale di arrivo delle piste con il Montebello, in sostituzione delle due attuali : prevista inizialmente per novembre di quest’anno, sarà pronta invece dalla stagione 2011-2012: avrà otto posti e porterà gli sciatori in quota in sei minuti (2.800 persone all’ora). E si allungano i tempi del bando (cento milioni di euro) per il rilancio del piazzale Alberghi (il villaggio alpino con 200 alloggi, mille posti letto in hotel e 1.200 parcheggi): le tre società ancora in corsa (gruppo Percassi, De Benedetti e Rizzani de Eccher di Udine) hanno chiesto un’ulteriore proroga per la presentazione delle offerte. La scadenza, a questo punto, dovrebbe essere a settembre.


E del futuro del comprensorio di si è parlato nel corso dell’incontro sul turismo tenutosi recentemente al casinò di San Pellegrino, organizzato dal Comune della cittadina termale, presenti il sindaco di Foppolo Giuseppe Berera, il vicesindaco di Carona Mauro Arioli, il sindaco di Valleve Santo Cattaneo, il responsabile commerciale di Andrea Bosco, coordinati dal vicesindaco di San Pellegrino Vittorio Milesi. In paesi in cui gli di sci sono il volano di tutta la realtà economica e produttiva, sembra scontato puntare sul turismo. Eppure in passato non è stato facile: si è dovuto fare i conti con in scadenza, con uno scarso, se non assente, sistema di innevamento artificiale e con piste che richiedevano un ammodernamento. Viceversa, è facile presumere che senza l’accordo tra i tre Comuni la situazione sarebbe presto precipitata. «San Simone senza , oggi sarebbe chiuso», ha detto Cattaneo.

«Finora sono stati investiti 15 milioni di euro per la costruzione di tre nuovi impianti, per la realizzazione dei sistemi di innevamento artificiale e per il rinnovamento del parco gatti delle nevi – ha spiegato Berera – ma questo è stato solo l’inizio di un percorso che ci ha permesso di stare sul mercato». Infatti, come ha sottolineato Arioli, sono previsti dei miglioramenti a partire già dalla prossima stagione: «A Carona verrà realizzato un nuovo campo scuola, insieme alla sostituzione della sciovia baby con un nastro trasportatore coperto; a San Simone verrà ultimato l’impianto di innevamento; mentre a Foppolo, dalla stagione 2011-2012, sarà funzionante una telecabina fino a Montebello».
Ma quali sono stati i risultati della passata stagione? «Positivi e incoraggianti – ha detto Bosco – abbiamo chiuso con un 9% di incassi in più rispetto all’inverno 2008-2009, grazie agli investimenti fatti e grazie alla vicinanza dei nostri comprensori alle grandi città, nonché all’aeroporto di Orio al Serio».

L’Eco di Bergamo

dal Forum della Valle Brembana, area BremboSKI

www.foppolo.orgalberghi.foppolo.orgnews.foppolo.orgwebcam.foppolo.orgforum.foppolo.orgwww.foppolo.bizfotografie.foppolo.bizappartamenti.foppolo.bizimpianti.foppolo.biz