L’alta pressione che in questi giorni, ha “regalato” sole e piena stabilità atmosferica alle nostre , lascia il “campo” alle correnti perturbate atlantiche. I maggiori centri di calcolo confermano la fase perturbata per il prossimo fine setttimana, a causa di un cavo depressionario di origine atlantica diretto verso il nord della nostra Penisola. La formazione di un minimo depressionario sulle e , causerà una fase molto perturbata tra SABATO e DOMENICA, con rovesci anche sotto forma di temporale su tutti nostri rilievi. L’arrivo delle piogge, potrebbe sanare ( in parte) la grave siccità di questi giorni, la più acuta degli ultimi 30 anni.

Nella giornata di DOMENICA, con l’arrivo di correnti instabili più fresche, la quota potrebbe scendere sotto i 1700 metri. Le temperature subiranno un calo drastico, con massime attorno a 15/16°C, minime inferiori a 12°C.

IN DETTAGLIO:

SABATO 14 Maggio
Dal mattino rovesci e temporali, anche localmenti forti. Neve attorno a 2500/ 2600 metri. Temperature in calo. Massime comprese tra 18/ 19°C – Minime tra 15/ 16°C – in calo, verso 2400 metri in serata. I venti saranno prevalentemente deboli e soffieranno da Est-Sud-Est con intensità di 9 km/h. Possibili raffiche fino a 12 km/h nelle fasi temporalesche.

DOMENICA 15 Maggio
Temporali e rovesci per tutta la giornata, rare schiarite. Neve fin verso 1600 metri. Clima fresco. Temperature ancora in calo. Massime comprese tra 15/ 16°C – Minime tra 11/ 12°C – Zero termico in calo, verso 2300 metri. I venti saranno prevalentemente deboli e soffieranno da Nord-Ovest con intensità di 4 km/h. Possibili raffiche fino a 26 km/h., durante le fasi temporalesche.

ATTENZIONE!
A causa delle previste forti precipitazioni, per il fine settimana, è pre-allerta per rischio dissesto idro- geologico, nelle aree già interessate da eventi atmosferici.

Porro Fabio, collaboratore Orobie Meteo