Orobie MeteoOrobie  – Abbiamo trascorso un’altro fine settimana all’insegna del maltempo, con piogge intense, a quote alte, e nuovamente in un contesto termico oltre le medie stagionali. Il maltempo sulle non ha recato danni, come invece purtroppo in alcune zone del centro-nord. Le piogge dopo aver colpito il Veneto, parte della Liguria, si sono trasferite al centro, colpendo duramente la Toscana ed il Lazio. In poche ore si sono registrate precipitazioni che “normalmente” si accumulano in Anno solare. Anche questa volta le allerta da parte del Dipartimento della Protezione Civile sono state molto “efficaci”, ma il “terreno” italico rimane sempre più “fragile”, con “l’incuria” umane che non “manca” mai!

Putroppo nei prossimi giorni il maltempo colpirà ancora duramente il Sud, mentre le Orobie saranno “protette” da un debole campo di Alta pressione, anche se “insidiato” da un nuovo vorrtice depressionario, in formazione sul Mediterraneo occidentale. La giornata di Venerdì 16 Novembre vedrà un pò di nubi, con bassa probabilità di precipitazioni. Clima ancora mite. attorno 3300 metri, massime comprese tra 9-10°C, minime tra 6-7°C, venti deboli da nord-est.

Sabato 17 Novembre la pressione subirà un lieve cedimento, a causa dell’avvicinarsi ai mari italiani di un nuovo sistema perturbato, che interesserà solo in parte le Orobie. Le temperature inizieranno a scendere di qualche grado, con massime attorno ai 8°C, minime attorno ai 4°C. Zero termico in calo verso i 3000 metri di quota. Venti deboli ancora da nord-est. Nella giornata di Domenica 18 Novembre la depressione atlantica, seppure indebolita, si avvicinerrà alle Orobie, determinando un lieve peggioramento. Fin dal mattino nubi in rapido aumento, con tendenza a qualche debole pioggia, più frequente tra sera e notte. Temperature in calo di 1-2 gradi. Zero termico in calo verso i 2200 metri, neve debole fin verso i 1800-1900 metri. Venti deboli da Est-nord-est.

Porro Fabio, collaboratore Orobie Meteo