Madonna della NeveMessa e processione per la Madonna della di Mezzoldo
Domani sarà un giorno di grande festa per il rifugio a Mezzoldo in alta Valle Brembana, che sorge in una bellissima posizione, immerso nel verde dei monti in località Ponte delle acque. Infatti, ricorre la festa patronale della Madonna della Neve, a cui presenzierà il vescovo ausiliare Lino Belotti. «Il rifugio – sottolinea il direttore don Paolo Rossi, che è anche vice economo della diocesi, nonché parroco di Fontana sui Colli di – è molto frequentato dai ragazzi dei centri ricreativi estivi, dagli oratori, da famiglie e giovani provenienti da numerose località bergamasche ma non solo, che trascorrono momenti di vacanza e relax nella natura dell’alta Valle Brembana».  

Nel corso dell’anno, la struttura accoglie diverse attività. «Ad esempio – prosegue don Rossi – vi si tengono campi scuola, incontri di formazione per giovani e famiglie, corsi di aggiornamento per educatori e animatori di oratorio». Il Rifugio Madonna delle Nevi (0345.86047) è custodito dalla diocesi di Bergamo ed è aperto da marzo a maggio nei fine settimana, dal 1° giugno al 30 settembre tutti i giorni, nel periodo natalizio e in altri periodi dell’anno su prenotazione. È possibile il trattamento di pensione completa. La struttura è dotata di 120 posti letto, una cappella, sale per riunioni, campi polivalenti (calcetto, pallavolo, basket) e un tendone esterno di 150 metri quadri.

Il rifugio Madonna delle Nevi ha una storia strettamente legata alla chiesetta omonima, sorta nel 1886 su un terreno regalato dal malghese Francesco Stracchi. Essa fu fermamente voluta sia dagli abitanti e dagli alpeggiatori che nei mesi estivi vivevano nella malghe della località, e perciò in difficoltà per la distanza a partecipare alle funzioni religiose nella parrocchiale di Mezzoldo, sia dall’allora parroco don Giuseppe Moretti. A questa chiesetta, nel corso del tempo venne affiancata la struttura del rifugio, voluto dal vescovo Adriano Bernareggi e realizzato dal parroco don Pietro Rota. Venne benedetto nel 1950 dallo stesso vescovo, giunto sul posto a dorso di cavallo. La festa patronale di quest’anno vede l’assenza di don Mario Togni, morto improvvisamente a 78 anni il 28 novembre dello scorso anno, che fu direttore del rifugio dal 1981. Al «suo» rifugio, don Togni dedicò ogni energia. Una delle sue ultime fatiche fu il restauro della chiesetta e del campanile, su cui fece innalzare una statua di Maria Santissima. Questo il programma della festa di domani: Messe alle 7,30 (celebra don Paolo Rossi), 10,30 (solenne, presiede il vescovo ausiliare Lino Belotti) e 17. Alle 20,30 processione con la statua della Madonna della Neve.

Carmelo Epis – L’Eco di Bergamo – 4 Agosto 2007

ALBERGHI HOTEL RISTORANTI MEZZOLDO
FOTOGRAFIE IMMAGINI DI MEZZOLDO
ESCURSIONI SUI SENTIERI DI MEZZOLDO