Federfarma Lombardia, l’Unione regionale delle associazioni provinciali delle farmacie lombarde, ha istituito un servizio innovativo di consegna dei farmaci rivolto ai cittadini che si trovano in speciali condizioni di urgenza e necessità. Si tratta della consegna a domicilio del farmaco, che può essere attivata previa chiamata (dalle 8 alle 17,30) al numero telefonico 02.70102880, valido per l’intero territorio regionale. Alla chiamata risponde un operatore che metterà in contatto il cittadino con la farmacia disponibile più vicina per gli accordi sulla consegna del farmaco. Il livello di gradimento del servizio da parte del cittadino sarà determinante per il suo proseguimento, con la copertura d’orario che potrà estendersi alle 24 ore su 24.

«Il servizio è partito in dicembre – spiega Gianni Petrosillo, presidente di Federfarma – ed è frutto di un lavoro complesso che ha previsto la creazione di un software specifico che consenta all’operatore di individuare la farmacia più vicina all’utente per concordare la consegna del medicinale. Le prime risposte ’utenza sono state ottime ma riteniamo che il servizio non sia ancora sufficientemente conosciuto. Ci diamo tempo sino a giugno per testarlo, poi valuteremo eventuali aggiustamenti ». Nella praticamente tutte le farmacie del territorio (poco meno di 270) hanno dato la loro disponibilità a Federfarma. La consegna dei medicinali avviene nel più breve tempo possibile e non riguarda solo malati con patologie gravi ma anche impossibilitate a uscire di casa come gli anziani o madri sole con figli piccoli ammalati.

L’Eco di Bergamo