Il gruppo San – Nestlé Waters Italia punta a un nuovo record dell’export quest’anno dopo i massimi del 2010 e anche il fatturato è atteso «in lieve miglioramento». Lo ha dichiarato l’amministratore delegato Stefano Agostini, a margine di una tavola rotonda alla Sda Bocconi, precisando che la capogruppo Nestlé «supporta l’Italia», che per fatturato rappresenta il 7° mercato del colosso alimentare elvetico. L’anno scorso l’export ha rappresentato il 30% del fatturato di San (900 milioni di euro in totale) e quindi circa 250 milioni. Il favorevole andamento dell’export è stato spiegato da Agostini «con il grande successo delle Acque San (export 2010 al 70% NdR) e Panna, i marchi destinati all’export».

Il gruppo Nestlé, che in Italia oltre agli altri marchi di acqua (Levissima, San Bernardo, Vera e Recoaro) possiede, tra gli altri brand, Buitoni e Perugina nell’alimentare e il pet-food Purina, «si guarda sempre intorno in cerca di occasioni, in particolare nel settore degli alimenti equilibrati tra gusto e calorie, ma al momento in Italia intende rafforzarsi sui marchi che possiede già» ha concluso Agostini.

L’Eco di