Con la collaborazione del Museo Archeologico di e del comune di , il Culturale ha organizzato lo scorso 9 luglio una interessante escursione alla scoperta delle incisioni rupestri dell’Armentarga e della Camisana, sotto il . Il gruppo si è dato appuntamento al rifugio Longo e, accompagnato dall’archeologa Dott.ssa Giovanna Bellandi, ha superato il passo Selletta (2.372 mt) per poi ridiscendere il pendio fino alla zona delle torbiere e ai principali massi riportanti testimonianze scritte in diverse epoche storiche.

Si tratta di centinaia di incisioni di grande interesse: figure maschili e femminili, figure antropomorfi e di animali, elementi simbolici come nodi di Salomone, croci e stelle a cinque punte, particolari sistemi e scale di conteggio, autografi, date e antiche iscrizioni. Una pagina di estrema importanza della storia della nostra valle che vale senz’altro la pena di visitare. Il paesaggio e la natura che ne fanno da contorno contribuiscono a rendere ancor più affascinante la scoperta di questo museo a cielo aperto, che in un lontano passato dev’esser stato un importante crocevia di popoli di diversa provenienza.

http://www.culturabrembana.com/