Dossena va alle urne, a fine maggio, con un colpo di scena e una bella notizia. La sorpresa, che sta destando clamore nel paese a cavallo fra e , è che gli attuali amministratori saltano – almeno – questa tornata elettorale. La bella notizia, invece, riguarda i candidati sindaci delle due liste che si sfideranno alle elezioni. Fabio Bonzi, ex assessore della giunta uscente, ha 31 anni. Daniele Consonni, ora capogruppo di minoranza, ne ha 30.

Insomma, l’età dei pretendenti – che peraltro assicurano di avere formazioni altrettanto giovani – potrebbe garantire una ventata di aria nuova. Quanto meno, carta d’identità alla mano. Ma partiamo dallo stop del sindaco Anselmo Micheli e, soprattutto, del vice Franco Zani. Zani, primo cittadino per due mandati consecutivi e poi vicesindaco nell’attuale legislatura, ha scelto di non candidarsi per motivi professionali. L’annuncio del ritiro Il suo ritiro dall’attività politica ha trascinato anche i colleghi di maggioranza: «Il nostro è un gruppo competente – spiega – che ha fatto molte cose positive. Quando si è costituito, però, lo ha fatto intorno a me. La mia uscita di scena, quindi, ha spinto anche gli altri a lasciare. Ma il nostro non è un addio, è un arrivederci».

I volti nuovi, fra i banchi del nuovo Consiglio comunale, saranno parecchi. È vero che Consonni corse per la poltrona di sindaco cinque anni fa, ma la sua lista sarà rinnovata: «È un gruppo nuovo in cui cambiano quasi tutti i componenti – dice –. Le trattative sono ancora in corso, anche se quattro nomi sono già sicuri. All’interno della squadra ci sono alcuni tesserati della Lega Nord, però la lista resta civica». Consonni è un imprenditore immobiliare (la famiglia ha una società di costruzioni che lavora fra e Bergamo). Soldi alle associazioni Del programma elettorale non vuol parlare «perché lo stiamo ancora definendo. Ciò di cui sono sicuro è che, in caso di vittoria, rinuncerò allo stipendio. I soldi Una panoramica di : due i candidati in lizza per il Comune.

Zani dice stop dopo 15 anni – Arrivano i giovani
Dossena, alle elezioni spazio alle nuove leve Si candidano per la poltrona di sindaco l’ex assessore Bonzi e l’imprenditore Consonni verranno donati alle associazioni attive in paese e alle che hanno perso il lavoro». La lista dell’assessore Dall’altra parte, nella seconda lista in gara, c’è Fabio Bonzi, assessore all’Agricoltura e alle Politiche giovanili per tre anni e mezzo con la giunta guidata da Micheli. «Il gruppo è pronto ed è costituito da giovani, alla prima esperienza amministrativa, che hanno ricoperto ruoli nelle associazioni di Dossena».

Bonzi, laureato all’università di Allevamento e benessere animale di Milano, è un imprenditore agricolo. È stato per sei anni delegato provinciale per i giovani e vice delegato regionale, sempre per i giovani, della Coldiretti. «Legalità e collegialità sono i valori a cui ci ispiriamo – afferma –. Le strategie della nostra azione di governo saranno due. Da un lato stare vicini ai cittadini, cercando di avere un rapporto più diretto e garantendo e migliorando i servizi esistenti. Dall’altro rilanciare il turismo del paese. Guardiamo, naturalmente, a San , che può essere un volano per il nostro rilancio. Anche la riqualificazione dell’ambiente, a cui punteremo, può far bene al turismo».

Alberto Marzocchi – L’Eco di Bergamo

Agriturismo, Bed and Breakfast, appartamenti a Dossena – Fotografie immagini di Dossena – Escursioni sui sentieri di DossenaManifestazioni ed eventi a Dossena