villarboitoSerina– A 44 anni ha già alle spalle un’esperienza politica ultraventennale e, alle prossime elezioni comunali del 26 e 27 maggio, potrebbe ottenere il quarto incarico in quattro amministrazioni differenti: Michele Villarboito, infatti, portati a termine due mandati da sindaco di , è candidato sindaco ad per la lista “Insieme per il Futuro”. Sindaco, perché la decisione di presentarsi a queste elezioni con una lista civica? In un paese piccolo come non c’è bisogno di proporsi con una specifica ideologia politica, quello che conta è fare il bene della comunità. I consiglieri della mia lista non si identificano in nessun partito, sono indipendenti o sono al primo approccio in questo ambito. A Serina, però, è candidato consigliere nella lista della Lega Nord del suo attuale vice . Formalmente sì, ma vale lo stesso discorso fatto su rispetto al bene della comunità.

Dopo gli assessorati a e ad e i 10 anni da sindaco a Serina, Aviatico potrebbe essere la sua quarta amministrazione comunale. Cosa si dalle esperienze precedenti? Senza dubbio l’esperienza, scusi il gioco di parole. L’esperienza di tutta una vita amministrativa visto che ho iniziato a 20 anni. Mi sono sempre rapportato molto bene con le altre istituzioni e con gli enti superiori: senza dubbio da questo punto di vista porto una rete di contatti già ben avviata e relazioni facilitate dalla conoscenza.

In particolare ad Aviatico quali saranno i provvedimenti immediati sui quali si concentrerà qualora venisse eletto?I punti principali del programma sono quelli che porteranno Aviatico ad essere il paese più federale d’Italia. La retta annuale dell’asilo per i bambini del paese verrà pagata direttamente dal Comune che sosterrà anche la spesa di trasporto per chi frequenterà la scuola materna, le elementari o le medie fuori dai nostri confini. Ma non solo, c’è anche quello che io chiamo il “Buono libro”: il Comune rimborserà il costo dei libri di testo per chi frequenta il primo e il secondo anno delle superiori. Infine dal Comune per le nuove nascite arriveranno 500 euro di contributo per i primi due anni di vita: sono provvedimenti senza precedenti, la prima prova di Comune federale in Italia.

Il suo ambito di riferimento è l’Urbanistica. In questo senso la sua lista a cosa ha pensato?
Il mio sogno è quello di realizzare una casa di cura per anziani sull’Altopiano tra Aviatico e Selvino. In gioco poi ci saranno l’approvazione del PGT e altre opere di arredo urbano o di riqualificazione, da realizzare soprattutto in un’ottica turistica. Il turista si deve sentire accolto e a suo agio ad Aviatico e noi possiamo contare sulla spettacolarità del , una vera e propria perla, il nostro pezzo di Alto Adige.

NEWS