Sulle piste da sci di sbarca la Nazionale italiana di Gigante maschile. I campioni Davide Simoncelli – forte del recente secondo posto conquistato all’ultima gara di Coppa del mondo, in Alta Badia – Manfred Moelgg e Alexander Ploner, guidati dal tecnico Matteo Guadagnini, saranno infatti in ritiro fino al 7 gennaio nel comprensorio di Bremboski, in vista della prova di Coppa del mondo del 9 e 10 gennaio ad Adelboden, in Svizzera. La squadra, che arriverà oggi pomeriggio, alloggerà all’ Pedretti di Branzi, quindi, da domani si allenerà sulla nuovissima pista Cappelletta (la «nera») dal di . La Squadra nazionale giovani, invece, è già in allenamento a San Simone, dove rimarrà fino a domani.

I giovani si alleneranno con il loro tecnico Alessandro Serra sulla pista «nera» Sessi. «La richiesta di potersi allenare da noi – spiega Beppe Berera, sindaco di Foppolo e presidente di Brembosuperski, la società di gestione degli di risalita – è arrivata dopo i buoni giudizi delle nazionali B e C, che si erano già allenate sulla pista Cappelletta. Le condizioni del tracciato erano già ottimali prima di Natale e ora sono ulteriormente migliorate».

La pista «Cappelletta» è lunga circa un chilometro e mezzo, è larga fino a 70 metri e ha una pendenza, sul «muro», oltre il 70%. «Caratteristiche – continua Berera – che la rendono ideale per l’allenamento in vista della gara di Coppa del mondo ad Adelboden». I più giovani si cimenteranno invece con la pista Sessi, completamente ridisegnata quest’estate e considerata molto impegnativa: lunga oltre mille metri e larga oltre 60, presenta infatti tre cambi di pendenza molto tecnici. «Alla fine – conclude il sindaco di Foppolo – abbiamo deciso di accettare la richiesta della Nazionale (dopo le necessarie valutazioni per conciliare le esigenze di allenamento dei campioni con l’affluenza della clientela, sempre numerosa in questo periodo, ndr). Ne guadagnerà l’immagine della nostra stazione, anche perché sarà garantito un corridoio dove gli appassionati di sci potranno ammirare la discesa dei campioni. Gli “normali” potranno peraltro salire al Valgussera e poi scendere al passo della Croce. A loro sarà vietato solo il “muro” della Cappelletta».


Alberto Schieppati con Andrea Carminati

Già prima di Natale le piste di Brembosuperski erano state teatro degli allenamenti di due big dello sci azzurro.
Sulle nevi orobiche erano infatti arrivate le campionesse bresciane Nadia ed Elena Fanchini.

L’Eco di Bergamo

GALLERY FOTOGRAFICA NAZIONALE SLALOM GIGANTE A FOPPOLO

Foppolo.orgFoppolo.co.ukFoppolo.biz