Da settant’anni ha lasciato il paese, ma tutte le estati ci ritorna per la festa patronale dell’Assunta. Quest’anno però i suoi compaesani le hanno organizzato un momento di festa. È suor Rodolfa Crescini di Piazzolo, che il giorno di Ferragosto è stata festeggiata, dalla piccola comunità dell’alta , per i 70 anni di ordinazione religiosa. In paese suor Rodolfa, che compirà 90 anni a novembre e che fa parte della congregazione delle suore Orsoline di Somasca, è conosciuta da tutti. Non perché siano molte le occasioni per incontrarla, ma perché da 70 anni raggiunge il suo paese natale per festeggiare coi compaesani il patrono.

A sono tutti particolarmente affezionati alla religiosa, in special modo per l’umiltà, lo spirito di sacrificio e la vicinanza che da sempre dimostra alla comunità. Per festeggiare suor Rodolfa, il paese le ha dedicato un particolare ricordo nella Messa del mattino, alla quale hanno preso parte anche i parenti e le consorelle della Casa madre di Somasca dove attualmente risiede. «Ho mani vuote, ma vi ringrazio e vi ricordo tutti nelle mie preghiere – ha detto -.

Auguro a tutti di arrivare alla mia età con la stessa salute e la vita serena che il Signore mi ha donato». Nell’omelia il parroco don Giovanni Locatelli ha ricordato come la festa per la Madonna Assunta e quella per l’anniversario di suor Rodolfa siano un’occasione «per cantare il nostro Magnificat, come ringraziamento al Signore». Al termine della celebrazione la comunità ha donato a suor Rodolfa un’icona religiosa, un quadro che rappresenta la Madonna Assunta di Piazzolo e un omaggio floreale.

Arizzi – L’Eco di

Alberghi, pizzerie, ristoranti, appartamenti a PiazzoloFotografie immagini di PiazzoloEscursioni sui sentieri di PiazzoloManifestazioni a Piazzolo in alta Valle Brembana