si prepara ad aprire la sua prima farmacia. I locali sono ormai pronti, manca ancora qualche pratica burocratica ma ci siamo. La nuova farmacia, circa cento metri quadrati di spazio, si trova in via Orbrembo, località Baracca, quindi nella parte bassa del paese. E a utilizzarla saranno probabilmente anche i residenti di Portiera, frazione di San Giovanni Bianco ma confinante con Camerata. Il bando regionale che consentiva l’apertura a Camerata Cornello è stato vinto da un farmacista siciliano, Giovanni Di Pietro, 60 anni, originario di Catania, da una vita nel settore.


«Ma ho sempre lavorato in farmacie altrui – spiega – mentre ora questa sarà mia. Ho lavorato principalmente a Catania e Palermo». Ora il viaggio al Nord, per il momento da solo perché la moglie è insegnante a Catania. La sede della nuova farmacia è un po’ decentrata rispetto all’abitato di Camerata Cornello ma la cosa non sembra intimorire più di tanto Di Pietro. «Ho cercato uno spazio anche in centro paese ma non l’ho trovato – dice – ma qui forse è meglio: la farmacia si affaccia sulla strada provinciale, quindi in una zona di passaggio. È ormai tutto pronto, aprirò a giorni, forse già questa settimana».

Soddisfatta per il servizio prossimo a partire l’amministrazione comunale.
«Avevamo aiutato il farmacista a cercare un locale più vicino al centro – dice il vicesindaco Francesca Giudici – ma purtroppo non l’abbiamo individuato. Magari molti di noi continueranno a rifornirsi alla farmacia di San Giovanni Bianco, perché portano i ragazzi a scuola o perché lì vanno a fare la spesa. Per il nostro paese, comunque, l’arrivo della farmacia è una conquista importante». «Già otto anni fa avevamo chiesto alla Regione Lombardia di poter avere una farmacia – aggiunge il sindaco Gianfranco – e finalmente quest’anno ce l’hanno assegnata».

Giovanni Ghisalberti – L’Eco di Bergamo