Blello – Quattro anni per arrivare a un passo… da chiesa e cimitero. A , la che dal capoluogo porta alla parrocchiale e al camposanto, è quasi conclusa: ma per essere utilizzabile servono ancora 150 mila euro circa, per allargare il tratto finale, per opere di raccolta dell’acqua e per alcuni muri di sostegno.

I soldi, per ora, non ci sono e, quindi, la strada non è utilizzabile per mancanza di . Così, a quattro anni dall’inizio dei lavori, gli abitanti sono ancora costretti a salire a piedi per raggiungere chiesa e cimitero, con almeno mezz’ora di cammino.

Nel 2006 venne realizzato un primo tracciato di 250 metri per 150 mila euro (fondi della ). «Poi alcune promesse non mantenute – spiega il sindaco – ci hanno fatto perdere due anni». Solo lo scorso anno, infatti (con 70 mila euro della Comunità montana e centomila del Bim, questi ultimi da restituire in 12 anni) si è arrivati fino in , completando la strada di circa 1.300 metri. «Ma, oltre all’allargamento dell’ultimo tratto, mancano tutti i lavori per la messa in sicurezza – prosegue il sindaco –.

Dalle staccionate ai muri, dall’asfaltatura alla regimazione delle acque. E servono 150 mila euro».
«La strada, oltre che per arrivare a cimitero e chiesa – prosegue il primo cittadino – sarebbe importante per poter sfruttare al l’ex canonica trasformata dalla parrocchia in casa per ospitare gruppi giovanili. E poi ci consentirebbe di collegare anche la frazione più lontana, Curnino Basso, probabilmente il nucleo originario di Blello. Un tracciato di circa 300 metri c’è già, manca l’ultimo pezzo che sarà realizzato quest’estate». In attesa che nel salvadanaio di Blello arrivino i soldi per finire la strada della chiesa.

L’Eco di

La nuova strada per la Chiesa di Blello