Era il 1993 quando il sindaco di Moio de Calvi, Davide , si diede da fare per creare una associazione in grado di provvedere al recupero, alla coltivazione del territorio in abbandono e diffondere la cultura della frutticoltura e con l’obiettivo inoltre di formare persone capaci di gestire frutteti producendo frutta sana per l’uomo e l’ambiente. In oltre 17 anni il numero degli associati è cresciuto costantemente, attualmente si contano oltre 230 soci regolarmente iscritti, mentre sono state messe a dimora oltre centomila piante da frutto, in maggior parte mele.

Ma anche pesche, ciliegie, prugne, albicocche e kiwi, con una produzione stimata negli ultimi anni attorno ai 1400 quintali circa di qualità diverse di mele. Il gruppo degli associati ha costituito da qualche anno una associazione onlus per meglio perseguire i propri fini che si identificano con quelli per i quali è stato fondato. L’atto istituisce formalmente l’Associazione ed Agricoltori di , rendendo così possibile instaurare rapporti più efficaci con vari enti ed impostare l’attività di direzione e gestione tramite il sostegno di un maggior numero di rappresentanti. Nel contesto della associazione è stato attivato nel 2008 un servizio di informazione a mezzo SMS, col quale si possono informare gli associati tramite messaggio sul cellulare. La promozione dell’associazione con la partecipazione e fiere con degustazione dei prodotti ed inoltre organizzare una fiera pomologica.

L’associazione, sulla base dell’esperienza maturata negli anni passati, nel programma previsto per l’anno 2011 presenta al proprio interno alcune attività di un certo rilievo tra cui, la nascita del campo scuola con sede a , dove si svolgeranno tutte le attività che l’associazione ha da sempre programmato nei vari terreni degli associati e potrà essere meta di gite scolastiche ed usata per la sperimentazione di nuove tecniche e varietà. Il programma già iniziato con alcuni appuntamenti nei mesi di dicembre 2010 e gennaio 2011, prevede per il 12 marzo alle ore 14,00 un Corso di potatura su piante drupacee con il tecnico Armando Battaglia; il 26 marzo la consegna delle piante preso il piazzale della chiesa di : ore 8,30 inizio pagamenti – ore 9,00 la distribuzione.

Il 9 aprile la messa a dimora di nuove piante di melo e potatura alle ore 8,30 presso il nuovo campo scuola- ore 20,30: serata sulla difesa della mela a cura del P.A. Adriano Gadadi presso la biblioteca di Moio de Calvi. In primavera Corso per l’ottenimento del Patentino per l’uso di prodotti fitosanitari. Maggio: Gita sociale- Maggio/ Giugno, due uscite nei frutteti per verifica condizione piante da frutto.

Enzo Novesi