Una cisterna per ricordare il missionario padre Michele Gotti, a dieci anni dalla scomparsa. È il progetto realizzato dalla comunità di di Costa Serina che ha raccolto i circa diecimila euro. Proprio cadendo da una cisterna padre Gotti morì il 27 aprile 1998. «Come comunità – spiega il parroco don Stefano Pellegrini – avevamo pensato che sarebbe stato bello ricordare padre Gotti con la realizzazione di un’opera a Mangochi in Malawi, dove è stato in missione per 34 anni.

Lo abbiamo fatto sistemando la cisterna dell’acqua da dove era caduto». «Tramite offerte e sottoscrizioni a premi – continua il parroco – siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo che non era facile visto che la comunità è solo di 300 abitanti». «Siamo molto contenti – prosegue don Pellegrini – perché la conclusione di quest’intervento ci permette di dire che quanto fatto da padre
Gotti non si è interrotto con la sua morte».

L’Eco di Bergamo

Alberghi, Ristoranti, appartamenti a Costa Serina
Fotografie immagini di Costa Serina
Escursioni sui sentieri di Costa SerinaManifestazioni ed eventi a Costa Serina