costa_serina1 – A guidare Costa Serina, che era commissariata, è il trentunenne Paolo Cortinovis, a capo della lista «Pensare comune». «È un onore e un’emozione – ha detto Cortinovis al primo Consiglio -. Un ringraziamento a tutti i cittadini e nostri elettori. Le vicissitudini del nostro paese sono motivo di preoccupazione ma anche un forte stimolo. Mi impegnerò per una proficua collaborazione con la minoranza. Lo spirito di servizio al paese ha unito il nostro gruppo perché crediamo con forza che la politica locale non si debba basare su particolarismi, favori e affari ma sia fatta di responsabilità, servizio e condivisione». Il sindaco, dopo la convalida degli eletti e il giuramento, ha presentato la Giunta: vicesindaco e assessore ai Servizi alla comunità è Matteo Persico mentre al Lavoro è Nadia Brozzoni. All’Ambiente e al Territorio Valter Cortinovis, Angela Barni al Turismo e Tempo libero. «Abbiamo apprezzato – ha detto il consigliere di minoranza Fausto Dolci – l’invito al dialogo e alla collaborazione. Ci attendiamo che alle parole seguano i fatti».

Queste le priorità per l’opposizione: l’ampliamento del cimitero della frazione Ascensione, la sistemazione dell’area intorno alla chiesa quattrocentesca di Ascensione, il Pgt, l’area artigianale di e il passaggio a provinciale della Serina-. Il consigliere ha proposto la riunione dei capigruppo prima di ogni Consiglio comunale. A prendere la parola anche il consigliere di minoranza Luigi Cortinovis: «Per tanti di noi – ha detto – è la prima volta in Consiglio. Spero nella collaborazione in questi cinque anni».

Il programma è stato approvato con il voto favorevole della maggioranza e l’astensione dell’opposizione. Nominati i membri della commissione elettorale: Graziano , Lina Angela Adobati e Umberto Cortinovis. Supplenti Andrea Ingribello, Massimiliano Cortinovis, Fausto Dolci. I capigruppo sono Matteo Persico (maggioranza) e Umberto Cortinovis (minoranza).

Davide Cortinovis – L’Eco di