corrida – Giunge quest’anno alla sua 18° edizione la tradizionale «Corrida di San Lorenzo», la gara nazionale di corsa su , organizzata dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Atletica Valle in collaborazione con il , il patrocinio di e il sostegno di Fondazione Credito . La gara si disputerà domenica 9 agosto con ritrovo alle ore 19 in piazza Italia e si snoderà su un anello di circa un chilometro da compiere ben otto volte per la gara maschile, quattro volte per la gara femminile ( gli atleti doppiati verranno fermati sulla linea d’arrivo e verranno classificati). La gara è riservata agli atleti delle categorie juniores, promesse e seniors, maschili e femminili tesserati Fidal 2015 e per quanto riguarda le iscrizioni sarà possibile far pervenire la propria adesione entro le ore 18 di sabato 8 agosto. «La corrida è diventata maggiorenne, questa è la sua diciottesima edizione: un traguardo che da solo testimonia che la nostra associazione e la sua manifestazione stanno crescendo e stanno dando i loro frutti – ha spiegato Roberto , presidente dell’Atletica Valle Brembana-.

Un traguardo importante, che testimonia come si stia lavorando tutti insieme a testa bassa per proporsi poi a testa alta con i propri atleti negli scenari dell’atletica nazionale. E il lavoro duro paga sempre – ha sottolineato il presidente Ferrari-». Oltre alla ormai classica Corrida che riverserà nelle strade del capoluogo brembano tantissimi sportivi, si svolgerà sempre nella stessa giornata anche una gara di corsa a staffetta riservata a squadre composte da due atleti delle categorie allievi, juniores, promesse e seniors maschili ( il percorso di un chilometro è quello classico della Corrida di San Lorenzo). «Questa manifestazione è l’emblema dello sport fatto di sani principi e valori quali elementi portanti per tutti gli appassionati – ha affermato Giuliano Ghisalberti, sindaco del Comune di Zogno-. Principi e valori ben rappresentati dall’Atletica Valle Brembana, che con i suoi ragazzi e volontari ha saputo raggiungere importanti risultati sportivi; soprattutto grazie alla tenacia e alla perseveranza del presidente Ferrari, che ha saputo allargare i propri confini coinvolgendo l’intera , diventando così un punto di riferimento per tanti atleti».

Federico Marzullo –

Alberghi, ristoranti, pizzerie, Bed and Breakfast a Zogno
– Fotografie, immagini di Zogno e le sue contrade
– Escursioni sui sentieri di Zogno e le sue frazioni