San Pellegrino San ospiterà, dal 27 al 31 agosto, la seconda edizione della «Coppa Angelo », in ricordo del medico sportivo dell’Inter. L’iniziativa è stata presentata nella sala congressi dell’hotel Bigio alla presenza di personaggi illustri del mondo sportivo, come Alfredo Calligaris, presidente dell’Associazione medici dello sport di , il calciatore Giampaolo Bellini e Lucia Blini, giornalista sportiva di Mediaset, ma anche allenatori e dirigenti. La seconda edizione del torneo, riservato alla categoria esordienti (1996), vedrà la partecipazione di AlbinoLeffe, Ponte San Pietro-Isola, Sarnico, Villa d’Almè, Rappresentativa Valle , Torino, Atalanta, MiIan, Fiorentina e Inter. L’evento sportivo è promosso dalla Casa di cura Quarenghi, dalle associazioni sportive di , San Pellegrino, dall’Inter club «Angelo Moratti» della Valle Brembana, e col patrocinio dell’assessorato allo Sport della Regione, della Provincia di , della , dei Comuni di Zogno e San Pellegrino, della Figc, dell’Associazione italiana arbitri, del Panathlon e dell’Aiac .

È un’importante occasione per la nostra Valle ospitare questo evento – ha detto il vicepresidente della Comunità montana Silvano . Un appuntamento importante per il quale si sta lavorando già da alcuni mesi». All’incontro hanno preso parola, oltre ai promotori del torneo e agli amministratori, anche gli sportivi. In particolare il difensore atalantino Giampaolo Bellini, dopo aver raccontato la propria esperienza di sportivo, ha voluto sottolineare come sia importante mantenere saldi i valori e il calcio sia per prima cosa un’occasione per divertirsi in modo sano. A prendere la parola è stato anche Matteo Ghisalberti, 18 anni di Zogno, convocato per due anni consecutivi nella nazionale di calcio under 18: «Nel calcio metto tutto me stesso – ha commentato – e fondamentale per giocare al meglio è una buona dose di divertimento. Ora il mio sogno nel cassetto poi è diventare calciatore di serie A.

Massimo Pesenti – L’Eco di Bergamo

Hotel, Alberghi e Appartamenti S.Pellegrino TermeFotografie