Si è disputato nei giorni scorsi, a Zogno, il primo memorial di calcetto a ricordo di Silvano Sonzogni e Mistico Regazzoni di San Giovanni Bianco, morto recentemente a causa della sindrome di Stevens-Johnson. «Giocate con lealtà, correte per un ideale, diventate portatori di speranza.

Infinitamente grazie»: queste le parole scritte dalla famiglia di Mistico per ringraziare gli organizzatori, Massimo Traini e Omar Gimondi, l’azienda Cms, dove Mistico lavorava, che ha gentilmente offerto le maglie commemorative dell’evento, il parroco di Zogno don Angelo Vigani che ha messo a disposizione gratuitamente l’oratorio e i cento giocatori partecipanti, quasi tutti della Cms di Zogno. La vittoria è andata ai «Free team», premiati dai familiari di Mistico.