Escursione ad anello: , Lago Fregabolgia, Monte Cabianca, Monte Valrossa, Monte dei Frati, Pizzo Torretta, Pizzo del Becco, , Carona. L’obiettivo iniziale era “ma si dai, facciamo un giretto panoramico… Cabianca, Valrossa e se ci sta il Torretta”…… alla fine l’abbiamo allungato un pò! Partiamo da Carona, arriviamo al Fregabolgia e da qui saliamo al Cabianca passando per il lago omonimo e per lo spallone; dopo aver suonato la campana di vetta scendiamo su facile costa fino a risalire sul contiguo Monte Valrossa, e da qui al Monte dei Frati.

Davanti a noi il Pizzo Torretta, vero obiettivo di giornata: scendiamo al Passo d’Aviasco e da qui prendiamo l’erboso versante sud, saliamo fino ad una bocchetta con orrida vista sul sottostante vallone… da qui inizia la cresta terminale del Torretta, che si supera in divertente o la si aggira sulla destra risalendo, dopo un traverso, un canalino erboso (via obbligata di discesa).. in ogni caso FBL; eccoci quindi in vetta al Torretta, nostra quarta di giornata. Qui tutto hanno lo stesso pensiero… perché non concludiamo la traversata salendo sul Pizzo Becco? Naturalmente tutti d’accordo… dalla del Torretta teniamo il filo di cresta in direzione ovest, raggiungiamo un’anticima e scendiamo alla sottostante Bocchetta di Sardegnana, con bella vista sugli omonimi Corni e bel laghetto (o pozza) frequentata da un nutrito gruppo di stambecchi.

Saliamo per cresta fino alla cima del Becco.. e cinque! Naturalmente visto che, se non son matti non li vogliamo, decidiamo di scendere dalla normale via di salita… allora giù per la cosiddetta “ferrata del Becco” (FBL, si consiglia di effetturare il percorso inverso: salita dalla ferrata, discesa dalla cresta)! Raggiungiamo il lago Colombo, vuoto per lavori…da qui Lago del Becco, Lago Marcio e… qui… che scende a Carona lago… ora c’è solo un piccolo particolare..bisogna salire a riprendere la macchina, parcheggiata al curvone dove inizia la carrareccia per Pagliari e il ; smadonnando quindi facciamo il lungolago, saliamo per la strada vecchia nei pressi della Centrale e… eccoci arrivati!

27 chilometri di puro divertimento, con compagnia ottima e tanto affiatamento.. alé!

Gallery fotografica della Cavalcata su creste tra il Calvi e i Laghi Gemelli