Branzi Da domani i festeggiamenti. Una targa ricorderà l’anniversario. Era il 1908 quando la vedova e la sorella di Andrea Ambrosioni, benemerito sindaco di Branzi, donarono un terreno con la volontà precisa che in quel luogo vi fosse edificato un asilo per i bambini poveri, «dall’età dai 3 ai 6 anni, per provvedere alla loro educazione fisica, morale e intellettuale. Il desiderio delle donatrici incontrò il bisogno del territorio e ottenne il sostegno dell’allora parroco monsignor Luigi Drago: l’opera fu così realizzata. Domani, a 100 anni da quell’avvenimento, la comunità di festeggia il compleanno della sua scuola materna, luogo di accoglienza e di crescita per i più piccoli.

La donazione di Maria Dadda e di Maddalena Ambrosioni pose le basi per la costruzione di quello che sarebbe divenuto un asilo ma anche una scuola di lavoro per le ragazze e un oratorio festivo. È impossibile scindere questa storia da quella delle suore Sacramentine che, fin dalla sua apertura, hanno seguito con generosità l’educazione dei bambini e che nel 2001 hanno lasciato il paese.

Circa un mese fa è scomparsa suor Angela Crotti che dal 1946 al 2000 ha offerto il suo servizio nella comunità. La partecipazione commossa del paese ai suoi funerali è stata la testimonianza della riconoscenza di tutti per quanto da lei compiuto in 54 anni di presenza a Branzi. Accanto a lei si sono alternate altre consorelle e il personale laico che ora prosegue l’attività della scuola. Attualmente sono 20 i bambini della scuola dell’infanzia, che saranno protagonisti degli appuntamenti in calendario a maggio per celebrare il secolo di vita. Domani, dalle 15 alle 17, giovani e genitori coinvolgeranno le famiglie in giochi e prepareranno una merenda.

Domenica alle 10,30 all’asilo sarà celebrata la Messa e sarà benedetta la targa commemorativa dei cent’anni, che troverà posto sui muri dell’edificio dopo l’intervento di ristrutturazione che il Comune avvierà al termine dell’anno scolastico. Domenica sarà aperta anche la sulla storia della scuola materna. Venerdì 16, alle 20,30, sarà presentato dai tecnici il progetto dei lavori che saranno eseguiti sulla struttura. Sabato 17, alle 20,30, nel cineteatro parrocchiale è previsto uno spettacolo teatrale con la partecipazione di bambini e genitori. Le iniziative termineranno domenica 18 maggio con il pranzo comunitario all’asilo.

Monica – L’Eco di Bergamo

Hotel, Alberghi e Appartamenti BranziFotografie Branzi
EscursioniManifestazioniCartoline antiche