La solidarietà dei Lions per gli ospiti del «Don Palla»

Piazza Brembana Non commentato »

Piazza Brembana – È costante l’arricchimento strutturale e di apparecchiature del Centro sociale don Stefano Palla dell’alta Valle Brembana. L’ultimo atto è stato una donazione del Lions club Valle Brembana e del Lions club Bergamo San Marco di attrezzature sanitarie del valore complessivo di ottomila euro. Il «pezzo» più significativo del lotto è una vasca trasferibile. Risulta sempre difficoltoso e non privo di disagio per il paziente – hanno precisato gli operatori sanitari – la fase del bagno. Il paziente deve essere sollevato dal letto e quindi immerso nella vasca. Tale operazione è facilitata con la vasca trasferibile in nome degli ospiti della casa e in particolare del reparto Hospice dove verrà utilizzata la vasca – ha affermato Busi – ma non voglio esprimermi in questi termini perché, conoscendo lo spirito di servizio che è statutario per il Lions club, chiedo a voi di ringraziare, poiché vi si è data l’opportunità di concretizzare la vostra attenzione sociale».

CONTINUA ARTICOLO »

Contadini e turismo, in una tesi la ricetta anti spopolamento

Piazza Brembana Non commentato »

Piazza Brembana – Lo sviluppo del turismo e dell’agricoltura fermerà il fenomeno dello spopolamento dell’alta Valle Brembana. A dirlo sono gli abitanti che hanno partecipato a un’indagine che stasera, alle 21, sarà presentata nel salone polivalente di Piazza Brembana. Frutto di un corposo lavoro di ricerca, l’indagine era il cuore della tesi di laurea «Le terre alte tra conservazione e valorizzazione. Il caso dell’alta Valle Brembana occidentale » di Eleonora Arizzi, insegnante e collaboratrice del nostro giornale, alla facoltà di lettere dell’Università degli studi di Bergamo. «Nella precedente laurea in scienze dell’editoria avevo realizzato un’indagine per verificare la comprensione e l’utilizzo del dialetto tra i giovani del mio paese – dice la 29enne di Lenna – e l’obiettivo era di fare una tesi che mettesse di nuovo sotto i riflettori il territorio in cui vivo». L’indagine analizza la percezione della qualità della vita in montagna e per raccogliere le informazioni è stato creato un questionario ad hoc, sia in formato cartaceo sia compilabile via web, al quale hanno aderito 430 persone sul bacino del ramo ovest dell’alta valle Brembana.

CONTINUA ARTICOLO »

Supermercato sì o no? La sfida si gioca anche sul commercio

Piazza Brembana Non commentato »

Piazza Brembana – Sono due i candidati a contendersi la fascia tricolore nel capoluogo dell’alta Valle Brembana. Come già confermato da tempo, a ricandidarsi nella lista «Un ponte per» è il sindaco uscente Geremia Arizzi. A sfidarlo una new entry in campo amministrativo: Hans Quarteroni, a capo della lista «Piazza Brembana. Bene comune». Da una parte, quindi, affiancato dal vicesindaco Michele Iagulli, c’è Arizzi con una squadra, in parte rinnovata e composta da giovani «attivi in molte associazioni e che da anni collaborano con il Comune», che propone la continuità del quinquennio amministrativo uscente. Dall’altra «un’alternativa, con un gruppo nuovo che propone un modo innovativo e trasparente di amministrazione» promette Quarteroni.

CONTINUA ARTICOLO »

Casa di riposo, presentate le camere informatizzate

Piazza Brembana Non commentato »

Piazza Brembana – Ulteriore passo per la qualità dei servizi offerti agli ospiti della casa di riposo di Piazza Brembana. È stato, infatti, presentato ieri un sistema informatico che consente un monitoraggio costante dei locali nei quali vivono i pazienti. La nuova realizzazione è stata presentata dal presidente della Fondazione «Don Palla»Piero Busi ai sindaci dell’alta Valle Brembana e ai medici, presente il direttore generale della Asl di Bergamo Mara Azzi. «Con questo impianto – ha precisato Busi – si vuole essere costantemente vicini agli ospiti per essere pronti a dare risposta alle loro istanze. Può essere una richiesta per assistenza sanitaria ma pure per una semplice carezza.

CONTINUA ARTICOLO »