In rete la nuova webcam da Madonna delle Nevi

Mezzoldo Non commentato »

madonnadelleneviMezzoldo – La webcam e’ installata sul palo dei fari del campo sportivo sottostante il Rifugio Madonna delle Nevi, a 10 metri d’altezza. L’immagine riprende tutto il gruppo di edifici compresa la piccola chiesina, in alto si intravede il Pizzo Rotondo, oltre 2300 m s.l.m. Aggiornamento immagine ogni 15 minuti e il segnale wireless viene inviato dal router sulla linea telefonica. La webcam e’ stata finanziata dal Rifugio Madonna delle Nevi e ringraziamo in particolare Don Giovanni Gusmini per la tenacia che ha portato avanti il progetto. Per Val Brembana Web e VLBNET il compito dell’installazione, manutenzione, di pubblicizzarla in rete e renderla piu’ visibile possibile sui vari portali. L’Immagine non e’ ancora stata ottimizzata, nelle prossime settimane regoleremo al meglio colori e luminosità…

CONTINUA ARTICOLO »

Faccio il formaggio più pagato al mondo. Ma il mio sacrificio non ha prezzo

Mezzoldo Non commentato »

SONY DSCAlta Valle Brembana – La famiglia del casaro valtellinese Carlo Duca, da 50 anni, in estate, porta vacche e capre sull’alpe di Mezzoldo. Qui produce Bitto Storico, oggi il formaggio più pagato al mondo, fino a 245 euro al chilo. Gli animali, alimentati solo a erba e senza mangimi, producono pochissimo latte, ma di qualità salutistica e nutrizionale eccellente rispetto agli allevamenti intensivi. «Il segreto del formaggio sta qui e nell’abilità del casaro – dice –. Però i sacrifici sono enormi e andare avanti diventa sempre più difficile. lmeno qui vacche e capre pascolano felici, cibandosi e scegliendo quello che in natura una mucca dovrebbero mangiare sempre: erba. Niente allevamenti intensivi dove gli animali sono schiacciati come sardine in un fazzoletto e niente mangimi. Risultato: il formaggio che ne deriva, se non il più buono (visto che il gusto è soggettivo) è oggi sicuramente il più pagato al mondo, fino a 245 euro al chilogrammo, come successo lo scorso anno per alcune forme finite sulle tavoli cinesi.

CONTINUA ARTICOLO »

L’addio a Salvini l’alpino volontario per i bimbi messicani

Mezzoldo Non commentato »

salviniMezzoldo – Si sono celebrati a Mezzoldo, in alta Valle Brembana, i funerali di Santino Salvini, alpino e per decenni operatore umanitario in Messico. La sua scomparsa lascia un vuoto difficilmente colmabile in Alta Valle Brembana e nel mondo del volontariato brembano e seriano. Era un alpino, è stato a lungo consigliere ed assessore comunale nel suo paese natio: si era infatti trasferito a San Pellegrino Terme tornando però sovente a Mezzoldo nel duplice ruolo di amministratore comunale e di consigliere per decennie quindi capogruppo dal 1994 al 2012. Inoltre Salvini fu animatore ed organizzatore di numerosissime manifestazioni di animazione della comunità mezzoldese, tra le quali ben 48 edizioni della corsa Mezzoldo-Ca’ San Marco e di quattro edizioni del Campionato italiano di corsa in montagna.

CONTINUA ARTICOLO »

Escursionista precipita in un canale in Alta Valle Brembana

Mezzoldo Non commentato »

Mezzoldo – Un uomo di circa 60 anni, di cui non si conoscono ancora le generalità, è precipitato per oltre 150 metri in un canale nella zona del Passo della Porta e il Bivacco Zamboni, in Alta Valle Brembata. L’uomo era in compagnia con amici quando è precipitato nel canale alle 12.20 di mercoledì 15 maggio. Immediato l’allarme al 118 e sul posto è intervenuta la VI Delegazione Orobica del Soccorso alpino con i tecnici della Stazione locale del Cnsas (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) e l’eliambulanza del 118 da Como. Le condizioni dell’escursionista sono gravi, avrebbe riportato un grave trauma cranico e i medici hanno cercato di curare sul posto prima di portarlo con l’elicottero all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

CONTINUA ARTICOLO »