Sedrina – «Mi piacerebbe poter continuare a cacciare, come mio padre, fino all’età di 84 anni, ma se andiamo avanti così smetterò prima». Lo ha detto il senatore Valerio domenica scorsa nell’assemblea annuale della sezione cacciatori di per sottolineare il quadro preoccupante per la . «Dobbiamo difendere questa nostra passione – ha esordito Carrara – e trovare un accordo con gli agricoltori affinché si possa mantenere un territorio adatto per la riproduzione della . Si sprecano soldi per fare “cattedrali verdi”, invece di provvedere alla difesa del nostro patrimonio, che peraltro richiederebbe investimenti di poche centinaia di euro».

L’assemblea delle doppiette sedrinesi si è aperta con la consegna di una targa al figlio di Mario Fustinoni, socio per più di vent’anni dell’associazione sedrinese, morto lo scorso anno. «Nonostante quello appena concluso sia stato uno dei peggiori anni venatori – ha affermato il presidente Gianfranco Fustinoni – il nostro gruppo si è allargato fino a contare 108 soci. Ci hanno penalizzato le condizioni meteo degli ultimi mesi che hanno fatto cambiare strada alla migrazione degli . Oltre alle difficoltà dovute alle deroghe non ammesse dalla Regione e ai piani faunistici da rinnovare».

«Quest’anno si caccerà con il vecchio piano faunistico – ha precisato Lorenzo Bertacchi, presidente provinciale di Federcaccia –. Ma nel 2012 si dovrà trovare un accordo tra tutti gli enti interessati per definire il piano faunistico. Se il piano resterà prealpino si perderanno 8.045 ettari di territorio su cui cacciare e circa 300 appostamenti». «Ringrazio tutti i cacciatori – ha detto Orfeo Damiani, assessore alla Caccia della – perché nonostante le difficoltà sono le “sentinelle” del nostro territorio». All’incontro c’erano anche i consiglieri regionali Carlo Saffioti , oltre al consigliere provinciale Matteo Malighetti e al segretario dell’ambito prealpino Silvano Sonzogni.

Gabriella Pellegrini – L’Eco di Bergamo

http://forum.valbrembanaweb.com/manifestazioni-valle-brembana-f90/cattedrale-vegetale-costruzione-sull-arera-t4630.html