Trionfano l’alveare dell’oratorio e i pagliacci di Cornalita. Bus dei record: un’ora, 320 “clienti”. Grande successo per il Carnevale di San Giovanni Bianco organizzato da Comune, oratorio e i volontari della Pro loco. Circa 3.000, secondo gli organizzatori, le persone che hanno partecipato, tra pubblico e maschere. La sfilata ha preso il via dalla scuola elementare da dove è partito anche il pullman da record: per il secondo anno consecutivo gli organizzatori hanno infatti ospitato una sfida da Guinness, e dopo i baci dispensati da una ragazza, nel 2007, quest’anno si è cercato di far salire più persone possibile su un pullman a due piani, in un’ora. Alla fine sono stati contati 320 «clienti».  

A fare da apripista Arlecchino e la sua pentolaccia, seguito dagli «Scatolocc scatenacc», la bravissima drums band di San Giovanni Bianco che viaggiava sul tetto del pullman da record, quindi il carro dell’oratorio dedicato alle api, gli orsi polari in vacanza rappresentati da Taleggio, la banda di Sorisole, la Famiglia Addams da Stabello, le majorettes Butterflies di Brembilla, i «Pagliacci in libertà» di Cornalita, i «Bolivia diablada» e infine il carro sui rifiuti, realizzato dalla scuola elementare di .

Alla fine sono saliti sul primo gradino del podio il gruppo di Cornalita, sul secondo gli orsi polari di Taleggio e sul terzo la Famiglia Addams. Per i carri primo posto alle api dell’oratorio. «Anche se la Pro loco ufficialmente non esiste – spiega Eliseo Locatelli – il successo di questa manifestazione è la prova di come sono le persone e la loro buona volontà a essere importanti per l’organizzazione». A premiare i vincitori il sindaco Oscar Mostachetti, il parroco don Luigi Manenti e il consigliere provinciale Chicco Bonzi. Presenti anche il sindaco di Dossena Franco Zani, quello di Taleggio Alberto Mazzoleni e il consigliere regionale Giosuè Frosio.

Silvia Salvi – L’Eco di Bergamo

GALLERY FOTOGRAFICA CARNEVALE DI SAN GIOVANNI BIANCO

Alberghi, Ristoranti, trattorie San Giovanni BiancoFotografie San Giovanni Bianco
EscursioniManifestazioniCartoline antiche