Valtorta – Sabato tornano le originali . Ingresso libero all’Ecomuseo. ValtortaVisite guidate a ingresso libero all’itinerario museale: è la proposta dell’Ecomuseo di in occasione del « ambrosiano», previsto per sabato. «Quest’anno abbiamo voluto arricchire di nuovi spunti e rendere ancora più interessante il nostro rilanciato alcuni anni fa per rinverdire una tradizione secolare – dice il sindaco e presidente dell’Ecomuseo –. Ci sono da sempre le maschere, abbiamo il museo e vogliamo promuoverlo proprio nell’ottica dell’Ecomuseo; oltre alla raccolta delle testimonianze del passato vogliamo valorizzare l’ambiente naturale e le produzioni casearie nella prospettiva dello sviluppo sostenibile della e della riaffermazione di valori umani, sociali e storico-geografici che si intende tramandare».

Per l’occasione saranno attivi il mulino e la segheria in centro paese, il maglio e le peste al ponte del Bolgià, dove è visitabile l’antica «ciodera». E ovviamente sarà visitabile il mueso etnografico adiacente il sagrato della parrocchiale. Nell’attesa che sulla piazza faccia ingresso il corteo della maschere del Carnevale che nel frattempo avrà fatto visita alle contrade del paese. Va precisata la peculiarità di questo Carnevale: è una manifestazione di antica origine, strettamente collegata al mondo rurale che trova rispondenza nei delle favole e dei boschi. Con il vecchio e la vecchia contadina, e ancora il vecchio zio scapolo e la vecchia zia nubile ovviamente accidiosi sfilano il diavolo e i «furchetì», strani personaggi che emergono per l’occasione dal boschi. Fatte le debite proporzioni, si è insomma nel filone dei carnevali storici della montagna nazionale, ad esempio quello di Bagolino, nell’alto Bresciano. Poi ci saranno anche le solite mascherine, ma un passo indietro, soltanto di rispettoso contorno al genuino Carnevale valtortese.

Il programma si apre alle 14 con corteo delle maschere allietato del gruppo «Alegher» di fino alle contrade di Cantello, Rava e Forno Nuovo. L’arrivo in piazza per il momento conclusivo della mascherata sarà alle 16. L’attesa degli spettatori sarà dedicata alla visita all’itinerario museale e sarà allietata dalle musiche della Fanfara di Fornovo San Giovanni. Per tutti vin brulè e dolci. La manifestazione si concluderà alle 21, con il ballo nella palestra.

Sergio Tiraboschi – L’Eco di Bergamo

Carnevale: le maschere tradizionali di Valtorta – 28-02-2009

Alberghi ristoranti e pizzerie a Valtorta
Fotografie immagini di Valtorta
Escursioni sui sentieri di Valtorta