Skyrace Orobie – Uno splendido bis di Denis Brunod (Mont Avic) all’ottava edizione della «Skyrace Cancervo Venturosa» – 24 km, 1.500 metri di dislivello – andata in onda a . Si trattava di una delle gare più prestigiose del calendario nazionale, per cui il valdostano ambiva a ripetersi. Ha tentato di contrastarlo, ingaggiando un entusiasmante duello, il vincitore Ronaldo Piana (Recastello), secondo. I due hanno battagliato fin dalla partenza: Denis sempre avanti, sia pure di una manciata di secondi, Rolando in scia sul Cancervo e sul Venturosa e ancora giù per il discesone di oltre 10 km che porta al traguardo, e dietro loro a tenere onorevolmente il passo l’atleta di casa Riccardo Faverio (Gruppo sportivo ). La classifica è così definita: primo Brunod in 2h15’31” con il vantaggio di 24″ su Piana, terzo a poco più di 2′ Faverio. A seguire, nell’ordine Franco Collè (Sant’Orso), Carlo Bellati (Premana), Flavio Tomelleri (Recastello), Antonio Rondi (), Mauro Agazzi (Scais 3038), Angelo Castelli (Valetudo Skyrunning) e l’inossidabile Antonio Baroni (Valetudo Skyrunning).

E le donne? Altra entusiasmante gara, protagoniste Ester Scotti (Valetudo Skyrunning), Cinzia Bertasa (Skyracing) e Carolina Tiraboschi (Fly Up). È la Scotti a transitare prima sul Cancervo, ma nella discesa al Grialeggio si fa sotto Bertasa, che transita in vetta al Venturosa in prima posizione e poi giù a rotta di collo verso il traguardo, a chiudere in 2h51’9″, sul podio nell’ordine Scotti e Tiraboschi.

L’Eco di