averaraNuova gestione per l’unico bar e ristorante di che era chiuso dal novembre scorso. A rinnovare i locali sono stati Federico Zonca, venticinquenne di Moio de’ , e Alessandro Ferrari, 44 anni di . Quest’ultimo, cuoco nativo di Sesto San Giovanni e che ha vissuto l’infanzia a Moio, ha gestito per anni un ristorante in Spagna, ma da sempre il suo sogno era aprirne uno in . Anche per Zonca, ex camionista, i motivi che l’hanno spinto a gestire il locale sono stati «l’amore per il territorio e la voglia di avere un’attività in cui sei sempre a contatto con i clienti».

Così il ristorante al civico 7 di via Centro rimane un punto di ritrovo per i 194 abitanti, ma anche per ospitare le iniziative della società di «Alta Val Mora». «Il locale si trova in un posto di passaggio e, per esempio, la mattina apriamo presto per permettere agli operai che scendono dalla Valle di fermarsi per la colazione». E tra gli obiettivi dei due nuovi gestori c’è anche l’apertura, per il 2010, di un «Bed & breakfast».

Eleonora Arizzi – L’Eco di

Alberghi, Ristoranti e Appartamenti a AveraraFotografie, immagini di Averara
Escursioni a AveraraManifestazioni ed eventiCartoline antiche di Averara