Una desta preoccupazione a Vedeseta: un macigno di 40 quintali è caduto sulla comunale che, staccandosi dalla provinciale, porta alla frazione di Salguggia. Il distacco è avvenuto alcuni giorni fa. Ad avvisare l’amministrazione comunale un cittadino che ha trovato il masso sulla e ha dato l’allarme. «Dal versante, su un fronte frana di cinque metri di larghezza, si sono staccati un macigno di circa 40 quintali e altro materiale che è finito sulla – spiega il sindaco di –.

Fortunatamente in quel momento non passava nessuno. Tuttavia, a seguito del sopralluogo dei tecnici dell’ex Genio civile, che hanno verificato la presenza di altro materiale pericolante, per precauzione è stata ordinata la chiusura della strada, in attesa dell’intervento di bonifica che sarà effettuato dall’impresa Ghisalberti di Zogno. Il fronte frana è di circa cinque metri, ma le operazioni di pulizia interesseranno un’area di 50 metri». Gli interventi costeranno 45.000 euro, di cui 36.000 sostenuti dalla Sede territoriale della Regione (ex Genio civile) e i restanti 9.000 euro dal Comune di Vedeseta. La frana si è verificata sulla strada comunale che parte dalla provinciale 25 e porta alla frazione di Salguggia, abitata attualmente da due persone.

L’Eco di