Brembilla – La “Casa Santa Maria” di (), una residenza per anziani di proprietà della Parrocchia di San Lorenzo Martire in , cambia gestione. La parrocchia di ha deciso di esternalizzare la gestione che passerà dal primo settembre alla Sodexo, una multinazionale che opera in 80 Paesi specializzata anche nella gestione di strutture socio assistenziali. Il passaggio fissato per il primo settembre però ha comportato per ora il licenziamento di quaranta dipendenti. Nella giornata di giovedì 26 luglio i dipendenti con i sindacati, Alberto Citerio, della Fisascat Cisl e Marino Belotti della Filcams Cgil, hanno incontrato i responsabili della parrocchia di Zogno e i rappresentanti della Sodexo.

“Per ora abbiamo avuto garanzie che verranno riassunti tutti gli attuali dipendenti – afferma Citerio della Fisascat Cisl –. Si tratta dell’avvio di un percorso per poter garantire tutti i posti di lavoro, gli inquadramenti e il tipo di contratto”. Dipendenti hanno chiesto garanzie anche per gli ospiti della Residenza per anziani. La struttura realizzata nella seconda metà degli Anni Novanta e attiva dal settembre 1999, conta 74 posti per ospiti anziani accreditati dalla e di altri dodici posti autorizzati per un totale di 86.

“Abbiamo avuto assicurazione sul mantenimento degli standard qualitativi riservati anche agli anziani ospiti nella struttura – continuano i rappresentanti sindacali –. Nei prossimi incontri seguiremo tutte le fasi di questo passaggio di gestione, sia per tutelare i dipendenti si per garantire la qualità dei servizi per gli ospiti”.

Bergamo NEWS